Home / RECENSIONI / Documentario / La quercia e i suoi abitanti – Un viaggio nella natura – Recensione

La quercia e i suoi abitanti – Un viaggio nella natura – Recensione

La quercia e i suoi abitanti: Il documentario di Laurent Charbonnier e Michel Seydoux ci porta all’interno di un piccolo mondo che non si vede.

C’era una volta e c’è tuttora… una grande quercia, vecchia ben 210 anni, diventata pilastro e punto di riferimento per un intero microuniverso di piccoli abitanti. Qui, lo scoiattolo raccoglie le sue provviste, le formiche edificano i loro regni e il topo selvatico trova riparo dal famelico rapace. Loro e molti altri sono i teneri protagonisti di una vibrante avventura per tutta la famiglia, una emozionante ode alla vita in cui la natura racconta se stessa: la propria bellezza, le proprie sfide e le splendide giornate di sole che sempre seguono i più violenti acquazzoni.

Cosa funziona in La quercia e i suoi abitanti

Questo documentario è tanto semplice quanto avvincente. Racconta le quattro stagioni della vita di una quercia e degli animali, insetti e altre piante che ruotano intorno a lei.

Ci sono nascita, vita e morte, paura e sollievo, rischio e salvezza. E’ un film pensato soprattutto per i più piccoli che non potranno resistere alla tenerezza del topo selvatico e dello scoiattolo, ma persino l’invertebrato balanino ha il suo momento di gloria, in uno dei due azzeccatissimi momenti musicali.

Perché non guardare La quercia e i suoi abitanti

Per evidenti ragioni, è un film privo di dialoghi in cui i suoni, versi e ogni tanto la musica inserita come commento fanno la struttura del racconto insieme alle immagini.

Il consiglio è di lasciarsi andare e immergersi nel mondo di questa immobile quercia di più di 200 anni.

La quercia e i suoi abitanti è in sala grazie a I Wonder Pictures dal 25 gennaio.

Regia: Laurent Charbonnier e Michel Seydoux Anno: 2022 Durata: 80 min. Paese: Francia Distribuzione: I Wonder Pictures

About A V

Guarda anche

la-morte-e-un-problema-dei-vivi-recensione-film-copertina

La morte è un problema dei vivi – Una commedia noir dalla Finlandia – Recensione

La morte è un problema dei vivi: In sala il film di Teemu Nikki, passato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.