Home / RECENSIONI / Drammatico / Women Talking – Il diritto di scegliere – Recensione del Film di Sarah Polley con Rooney Mara

Women Talking – Il diritto di scegliere – Recensione del Film di Sarah Polley con Rooney Mara

Women Talking – Il diritto di scegliere: in sala lo sconvolgente adattamento cinematografico del romanzo “Donne che parlano” di Miriam Toews, tratto da fatti realmente avvenuti nella colonia Manitoba in Bolivia nel 2011.

Le donne di una isolata colonia mennonita scoprono con orrore che gli uomini con i quali condividono la vita usano da anni anestetici destinati al bestiame per drogarle e violentarle, causando loro malattie e gravidanze indesiderate.

La loro furia violenta non si ferma neppure di fronte alle bambine che pure vengono aggredite con questo odioso stratagemma. Nonostante le denunce fatte agli anziani del paese le stesse vengono accusate di mentire, di cercare di attirare l’attenzione o di essere vittime di spiriti maligni.

Salome (Claire Foy), vittima e madre di una bambina di 4 anni anch’essa aggredita senza pietà, attacca violentemente gli uomini con una falce prima di essere trattenuta e scatena un dibattito interno alla comunità femminile la quale viene posta dagli anziani di fronte alla scelta se rinunciare alle denunce o lasciare la comunità.

Pur in conflitto profondo con sé stesse nel considerare di abbandonare la loro comunità e tutto ciò che conoscono e amano, nonostante siano mantenute dalla comunità stessa in uno stato di sottomissione totale e analfabetismo, Ona (Rooney Mara), Mariche (Jessie Buckley), Agata (Judith Ivey), Greta (Sheila McCarthy), Mejal (Michelle McLeod), Autje (Kate Hallett) e Janz (Frances McDormand), saranno costrette a esplorare fino in fondo le radici del male e a decidere del loro futuro.

Cosa funziona in Women Talking – Il diritto di scegliere

La pellicola scritta e diretta da Sarah Polley è in primo luogo un’opera profondamente coinvolgente che affronta una vicenda dolorosissima senza cadere mai nel sentimentalismo o in uno sguardo pregiudiziale.

Costruito come una pièce teatrale, si svolge per la quasi totalità all’interno del fienile nel quale si riuniscono le donne della colonia mennonita nella quale le stesse sviscerano in forma profonda ed articolata le cause della cultura della violenza che regna nella loro comunità.

Una disertazione sulle radici del male che guarda a tutti i punti di vista e non giustifica nessuno: dalla tradizione che si autoassolve per mantenere il proprio potere di coercizione alle donne stesse quando non lottano abbastanza per affermare i loro diritti di esseri umani.

Totalmente emblematico delle modalità attraverso le quali si perpetuano tante forme di schiavitù, Women Talking è una pellicola in primo luogo splendida ma soprattutto doverosa per tutti coloro che vogliono avere una visione più chiara della delle dinamiche che stanno dietro alla segregazione sistematica e alle sue devastanti conseguenze.

Una pellicola rivelatrice degli orrori di cui è capace l’umanità soprattutto quando non si elabora una coscienza del proprio essere abbastanza forte e non si lotta per difendere la propria dignità.

Perché non guardare Women Talking – Il diritto di scegliere

Destabilizzante dal punto di vista emotivo, non per la presenza di scene di violenza esplicita ma per la sua autenticità e contemporaneità, Women Talking non è la pellicola adatta a coloro che non sono pronti a guardare in faccia la verità.

Altamente consigliato ai portatori sani di cuore e cervello.

Women Talking – Il diritto di scegliere è in uscita nelle sale italiane l’8 marzo 2023 grazie a Eagle Pictures.

Regia: Sarah Polley Con: Rooney Mara, Claire Foy, Jessie Buckley, Ben Whishaw, Frances McDormand, Judith Ivey, Sheila McCarthy, Abigail Winter, Kira Guloien, Michelle McLeod, Emily Mitchell (II), Kate Hallett, Liv McNeil, Shayla Brown, Vivien Endicott Douglas, Nathaniel McParland, Will Bowes, Eli Ham Anno: 2022 Durata: 104 min. Paese: USA Distribuzione: Eagle Pictures 

About Felix

Guarda anche

if-gli-amici-immaginari-recensione-film-copertina

IF – Gli amici immaginari – John Krasinski dirige Ryan Reynolds in un film per tutti – Recensione

IF – Gli amici immaginari: Un film per tutta la famiglia diretto da John Krasinski, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.