Home / RECENSIONI / Drammatico / Passeggeri della Notte – Recensione del Film con Charlotte Gainsbourg

Passeggeri della Notte – Recensione del Film con Charlotte Gainsbourg

Passeggeri della Notte: dopo il riuscito Quel giorno d’estate, il regista Mikhaël Hers torna al cinema grazie a Wanted Cinema con un toccante ritratto di una famiglia capace di sopravvire ai contraccolpi della vita e a non farsi inaridire da essi.

Parigi, 1981. Elisabeth (Charlotte Gainsbourg) sta vivendo un momento molto difficile della sua esistenza. Ha appena superato una terribile malattia e il suo matrimonio è appena naufragato, si trova quindi costretta a cercare un lavoro per mantenere i due figli Matthias e Judith e a cercare un senso completamente nuovo alla sua esistenza.

Decide di cercare lavoro nella stazione radiofonica che trasmette il programma Passeggeri della notte, condotto da Vanda Dorval (Emmanuelle Béart) ,che ascolta abitualmente la notte ed inizia una nuova vita fatta di racconti di creature notturne.

Durante una di queste notti incontra la giovane Talulah (Noée Abita), intervistata dal programma, che nonostante la giovanissima età vive per strada una vita fatta di espedienti. Elisabeth non è capace di lasciare andare la giovane adolescente alle freddi notti parigine, decide quindi di portarla a casa con i suoi figli e di darle asilo.

Sarà l’inizio di un nuovo capito per l’intera famiglia.

Cosa funziona in Passeggeri della Notte

La sentita e toccante interpretazione di Charlotte Gainsbourg impreziosisce questa storia di donna in difficoltà, del percorso di crescita suo e dei suoi figli che attraverso l’amore per gli altri e per se stessa sarà in grado di risalire la china a seguito di un passaggio esistenziale terribile.

Ma Passeggeri della Notte è anche il ritratto di un momento storico particolare, nel mezzo dei festeggiamenti per l’elezione di François Mitterrand che diventava Presidente della Repubblica francese per un paese che pensa di iniziare una nuova ed inedita fase storica.

Una atmosfera ben rappresentata anche dalla inconfondibile cornice architettonica di Beaugrenelle nel XV arrondissement, quartiere residenziale medio-borghese parigino che ospita la torre della radio e dal commento musicale candidato al César come migliore colonna sonora.

Perché non guardare Passeggeri della Notte

Presentato in anteprima alla 72ª edizione del Festival di Berlino, Passeggeri della Notte è una pellicola delicata e introspettiva, fatta di atmosfere poetiche pur nella loro dimensione urbana.

Una pellicola che accarezzerà il cuore di chi ama un cinema fatto di sfumature che non cedono mai al sentimentalismo ma che non sarà apprezzato da coloro che invece sono alla ricerca di emozioni forti, non perchè esse manchino ma perchè esse sono restituite cinematograficamente in maniera implicita.

Passeggeri della Notte è in uscita al cinema il 13 aprile 2023 grazie a Wanted Cinema.

Regia: Mikhaël Hers Con: Emmanuelle Béart, Charlotte Gainsbourg, Noée Abita, Ophélia Kolb, Thibault Vinçon, Didier Sandre, Laurent Poitrenaux, Quito Rayon Richter, Morgane Portejoie Pinsard Anno: 2022 Durata: 111 min. Paese: Francia Distribuzione: Wanted Cinema

About Felix

Guarda anche

sugar-recensione-serie-tv

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell Oggi finalmente recensiamo, dopo averla visionata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.