Home / RECENSIONI / Drammatico / One Life – Un Anthony Hopkins in splendida forma – Recensione

One Life – Un Anthony Hopkins in splendida forma – Recensione

One Life: è un film commovente del 2023 diretto da James Hawes e interpretato magistralmente da Anthony Hopkins nei panni di Sir Nicholas “Nicky” Winton, il cosiddetto “Schindler britannico”.

La pellicola si basa sulla vera storia di Winton, un eroe poco noto ma straordinario, che nel 1938 organizzò il salvataggio di 669 bambini, molti ebrei, dalla Cecoslovacchia poco prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale. Il film segue il suo viaggio nel cercare di portare in salvo questi bambini disperati, sotto la minaccia imminente dell’invasione nazista, e ripercorre l’impatto delle sue azioni cinquant’anni dopo, quando viene riconosciuto come un eroe nazionale.

Cosa funziona in One Life

Adattamento cinematografico della biografia “If It’s Not Impossible… The Life of Sir Nicholas Winton” scritta da Barbara Winton, edito in Italia da Garzanti, è un dramma biografico che riesce a catturare l’essenza di una storia straordinaria di vita e benevolenza umana.

La regia di James Hawes guida lo spettatore attraverso la vita di Winton con delicatezza e rispetto, mentre Anthony Hopkins offre un’interpretazione magistrale che onora la memoria di questo eroe britannico. Il cast nel complesso è di altissimo livello, contribuendo a rendere il film coinvolgente e autentico.

One Life si distingue per la sua semplicità narrativa, senza cadere in eccessi o enfasi, ma piuttosto lasciando che la storia di Winton parli da sé. La sua rilevanza è palpabile considerando gli attuali conflitti armati nel mondo, rendendo la pellicola non solo una testimonianza storica ma anche un monitor contro la stupidità e le barbarie della guerra. La storia di Winton è raccontata con piglio emotivamente toccante, culminando in un finale che sicuramente strapperà qualche lacrima agli spettatori.

Perché non guardare One Life

Nonostante la sua potenza emotiva e il valore intrinseco della storia raccontata, la pellicola potrebbe non piacere agli spettatori in cerca di un film più sperimentale o autoriale. La sua semplicità narrativa, sebbene un punto di forza nella narrazione della storia di benevolenza di Winton, può risultare troppo lineare per chi è abituato a trame più complesse o stili cinematografici più audaci. Tuttavia, è importante sottolineare che questa semplicità non è un difetto, ma piuttosto una scelta narrativa consapevole che ben si adatta al racconto di una storia così straordinaria.

In conclusione, One Life, è un film che merita di essere visto per la sua potente narrazione, le performance di alto livello e la sua capacità di trasmettere un messaggio universale di umanità e compassione.

Il film è al cinema dal 21 Dicembre con Eagle Pictures.

Regia: James Hawes Con: Anthony Hopkins  Helena Bonham Carter , Johnny Flynn  Jonathan Pryce, Lena Olin  Alex Sharp  Romola Garai, Marthe Keller, Adrian Rawlins, Samantha Spiro, Ziggy Heath, Samuel Finzi, Julia Westcott-Hutton, Tim Steed, Joe Weintraub, Stuart Whelan, Joel J. Edwards, Antonie Formanová, Darren Clarke, Ales Bílík, Angus Kennedy, Juliana Moska, Stuart Ramsay Anno: 2023 Durata: 110 min. Paese: Stati Uniti Distribuzione: Eagle Pictures

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

if-gli-amici-immaginari-recensione-film-copertina

IF – Gli amici immaginari – John Krasinski dirige Ryan Reynolds in un film per tutti – Recensione

IF – Gli amici immaginari: Un film per tutta la famiglia diretto da John Krasinski, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.