Home / RECENSIONI / November – I cinque giorni dopo il Bataclan – Recensione Film

November – I cinque giorni dopo il Bataclan – Recensione Film

November – I cinque giorni dopo il Bataclan: Al cinema il film diretto da Cédric Jimenez, con protagonista Jean Dujardin, che racconta l’affannata ricerca dei colpevoli degli attentati terroristici di Parigi nel novembre del 2015.

Gennaio 2015. Il terrorista Abdelhamid Abaaoud sfugge ad un’operazione di polizia internazionale ad Atene. Circa dieci mesi dopo, precisamente il 13 novembre 2015, la capitale della Francia, Parigi, viene scossa da fulminei e feroci attacchi terroristici in cui perdono la vita 130 persone.

Nei cinque, interminabili giorni successivi all’attentato, Fred (Jean Dujardin), commissario della direzione antiterrorismo francese, guida le indagini per la cattura dei terroristi in fuga, da Parigi a Bruxelles fino in Marocco, tra intercettazioni e testimonianze, concluse con il raid a Saint-Denis del 18 novembre.

Cosa funziona in November – I cinque giorni dopo il Bataclan

Dopo la buona riuscita di French Connection, il regista Cédric Jimenez e il Premio Oscar Jean Dujardin, riprendono e continuano la loro collaborazione artistica con questo solidissimo thriller drammatico che è anche un vero e proprio film d’inchiesta sui sanguinosi fatti accaduti in Francia nel 2015.

Il film di Jimenez segue scrupolosamente le indagini di quei giorni, senza però dimenticare l’aspetto umano, non delle vittime che sono poste in secondo piano ma degli agenti che partecipano alle ricerche e anche dei civili coinvolti, su tutti il personaggio di Samia Khelouf (Lyna Khoudri).

Un film asciutto, basato sulla scrittura compatta dello stesso regista e di Olivier Demangel, che senza essere un documentario riesce nell’intento di unire intrattenimento alle ricostruzioni dei fatti. Un ottimo lavoro, sorretto dalle ottime interpretazioni del cast e dalla splendida fotografia fredda di Nicolas Loir.

Perché non guardare November – I cinque giorni dopo il Bataclan

Non ci sono drastiche note negative da segnalare. Siamo al cospetto di una riuscita ricostruzione di dolorosi e sconvolgenti avvenimenti che non hanno solo causato 130 vittime ma, in qualche modo, cambiato la percezione della vita di tutti i giorni come successo dopo quel maledetto 11 settembre del 2001.

Il film è al cinema dal 20 Aprile per la distribuzione di Adler Entertanment.

Regia: Cédric Jimenez Con: Jean Dujardin, Anaïs Demoustier, Sandrine Kiberlain, Jérémie Renier, Lyna Khoudri, Cédric Kahn, Marine Vacth, Sami Outalbali, Stéphane Bak, Sofian Khammes Anno: 2022 Durata: 105 min. Paese: Francia Distribuzione: Adler Entertainment

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

sugar-recensione-serie-tv

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell Oggi finalmente recensiamo, dopo averla visionata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.