Home / RECENSIONI / Horror / La Casa – Il risveglio del male – Il ritorno del libro dei morti – Recensione

La Casa – Il risveglio del male – Il ritorno del libro dei morti – Recensione

La casa – Il risveglio del male: Dopo il discreto e divertente, ma per molti inutile, remake di Fede Álvarez del 2013, la saga ideata da Sam Raimi, qui in veste di produttore esecutivo insieme a Bruce Campbell, ritorna al cinema con un reboot/sequel ricco di sangue e male.

Il quinto capitolo in ordine cronologico de La Casa, racconta la sanguinosa e terribile avventura malcapitata a due sorelle e alla loro famiglia, il cui ricongiungimento viene stravolto dall’ascesa di demoni in carne e ossa.

Cosa funziona in La Casa – Il risveglio del male

Dopo il riuscito Ghost Train e l’interessante Hole – L’abisso, Lee Cronin, ha ottenuto l’occasione della vita per lanciare, o distruggere definitivamente, la sua giovane carriera da regista con questo reboot/sequel di uno dei brand horror più apprezzato e amato dai fan del genere.

Attraverso una sceneggiatura scritta dallo stesso Cronin, La Casa – Il risveglio del male, si segnala come un folgorante e violentissimo splatterone nel quale lo spettatore viene completamente sommerso da violenza e litri di sangue.

Dal punto di vista dell’intrattenimento questo nuovo episodio della saga creata da Sam Raimi e Bruce Campbell, qui in veste di produttori esecutivi, è un centro praticamente perfetto.

Il ritmo è sostenuto, le trovate divertenti e il sangue come già detto scorre a fiumi. Bravissime le due protagoniste principali: Lily Sullivan e Alyssa Sutherland.

Portatevi un impermeabile.

Perché non guardare La Casa – Il risveglio del male

Privo degli splendidi dialoghi che hanno fatto la storia della trilogia originale, il film è ricco di battute intriganti ma la qualità di scrittura dei suoi illustri predecessori è abbastanza lontana.

Di base siamo al cospetto di un nuovo inizio, il film non ha quindi grandi punti di contatto con il passato, prestate attenzione durante la visione, questo aspetto potrebbe disorientare gli appassionati della saga più intransigenti. In realtà i più severi probabilmente non lo apprezzeranno a prescindere ma questa è un altra storia da trascrivere sul Necronomicon.

Regia: Lee Cronin Con: Lily Sullivan, Alyssa Sutherland, Morgan Davies, Gabrielle Echols, Nell Fisher, Jayden Daniels Anno: 2023 Durata: 97 min. Paese: USA, Irlanda, Nuova Zelanda Distribuzione: Warner Bros Italia 

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

sugar-recensione-serie-tv

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell

Sugar – Recensione della serie tv con Colin Farrell Oggi finalmente recensiamo, dopo averla visionata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.