Home / RECENSIONI / Following – Recensione del Film di esordio di Christopher Nolan

Following – Recensione del Film di esordio di Christopher Nolan

Following: in attesa di vedere nelle sale italiane il prossimo 23 Agosto il fenomeno cinematografico Oppenheimer girato in IMAX, che sta collezionando in giro per il mondo incassi record, è possibile vedere in sala per la prima volta in Italia, grazie a Movies Inspired, la pellicola d’esordio di Christopher Nolan.

Bill (Jeremy Theobald) è uno scrittore londinese, spiantato e in piena crisi creativa, che nel tentativo di stimolare la sua latitante ispirazione ha iniziato a seguire sconosciuti per strada, scegliendoli a caso, studiando le loro vite.

Uno di questi sconosciuti, Cobb (Alex Haw) (nome che sarebbe poi tornato nella sua produzione in una delle sue pellicole più celebri), si rende conto del pedinamento e lo affronta per capire cosa c’è dietro finendo per farne un suo allievo di malefatte.

Ben presto Bill precipiterà nella vita criminale di Cobb diventato vittima del fascino manipolatorio di questo personaggio pericoloso.

Cosa funziona in Following

Lontano dai richiami alla fisica quantistica e alle atmosfere cariche di simbolismo esoterico della sua produzione recente, il regista di culto di Memento, InceptionInterstellarTenet ha proposto nel suo esordio cinematografico del 1988 un elegante thriller in bianco e nero.

Avvincente e ricco di suspense, in Following si possono scorgere i germi delle complesse architetture di trama che avrebbero caratterizzato la sua produzione successiva, in particolare la gestione del tempo e la struttura non lineare del montaggio che sarebbe poi diventata una delle cifre stilistiche del regista di culto.  

Dotato di atmosfere ricche di quella solitudine urbana che richiamano altre straordinarie opere cinematografiche tra cui Taxi Driver, Following delinea i suoi personaggi con profondità e complesse sfumature psicologiche.

Perché non guardare Following

Imperdibile per lo zoccolo duro dei fan di Christopher Nolan, Following potrebbe non entusiasmare chi si attende la magnificenza narrativa e estetica delle sue produzioni successive che però hanno potuto giovare di sforzi produttivi e budget imparagonabili rispetto ai 6000 dollari investiti per questo promettente esordio.   

Following, per la prima volta ufficialmente al cinema in Italia, grazie a Movies Inspired, il 17 agosto nelle sole città di Roma, Milano e Torino, e in tutta Italia il 23 agosto 2023.

Regia: Christopher Nolan Con: Jeremy Theobald, Alex Haw, Lucy Russell, John Nolan, Dick Bradsell, Gillian El-Kadi, Jennifer Angel, Nicolas Carlotti, Darren Ormandy, Tristan Martin, Rebecca James, Paul Mason, David Bovill Anno: 1998 Durata: 69 min. Paese: Gran Bretagna Distribuzione: Movies Inspired

About Felix

Guarda anche

la-morte-e-un-problema-dei-vivi-recensione-film-copertina

La morte è un problema dei vivi – Una commedia noir dalla Finlandia – Recensione

La morte è un problema dei vivi: In sala il film di Teemu Nikki, passato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.