Home / RECENSIONI / Creed III – Il figlio di Apollo appende i guantoni al chiodo – Recensione

Creed III – Il figlio di Apollo appende i guantoni al chiodo – Recensione

Creed III: Ora al cinema lo spin-off della saga di Rocky privo di Stallone e del suo Balboa, con protagonista Michael B. Jordan al suo debutto alla regia, che segue le orme del suo illustre predecessore e ci regala l’ennesimo ritorno sul ring.

Cinque anni dopo gli avvenimenti di Creed IIAdonis Creed (Michael B. Jordan) ha abbandonato il ring ma ha continuato a prosperare sia professionalmente che nella vita familiare.

Il ritorno imprevisto di un amico d’infanzia ed ex giovane stella del pugilato, Damian “Dame” Anderson (Jonathan Majors), tornato a casa dopo 18 anni di carcere, riportano in vita vecchie ferite mai realmente rimarginate. Il confronto tra i due ex amici è più di una semplice rissa. Per regolare i conti, Donnie deve mettere in gioco il suo futuro per combattere Dame, un avversario che non ha nulla da perdere.

Cosa funziona in Creed III

Regia solida e attenta quella di Michael B. Jordan che per il suo esordio dietro la macchina da presa, sceglie di non distaccarsi molto dall’operato di Ryan Coogler, regista dei precedenti capitoli, ma cerca comunque di aggiungere del suo attraverso un utilizzo dei duelli sul ring che nella loro rappresentazione dei colpi e scelte visive ricordano molto da vicino i manga shōnen e spokon, per sua stessa ammissione.

Creed III ha il grave compito di funzionare senza la presenza di un paracadute come Sylvester Stallone e del suo Rocky Balboa, ci riesce restando fedele a se stesso proponendo, le stesse soluzioni narrative e tematiche del passato aggiornate ai giorni nostri. Grazie anche alla presenza di un cast perfettamente amalgamato, bilanciato e convincente dall’antagonista Jonathan Majors a Tessa Thompson fino alla piccola Mila Davis-Kent.

Perché non guardare Creed III

Il limite più grande di Creed III è l’originalità. Quanti film abbiamo visto sul riscatto dedicati al pugilato? Quanti sul superare le proprie paure o ritrovare se stessi? Quanti ritorni sul ring? Quanti di tutti questi fanno parte della saga di Rocky? I film di pugilato hanno sempre un’ottima presa sul pubblico e anche Creed III non è da meno. Se pensate che ne hanno girati troppi lui non vi farà cambiare idea.

Creed III al cinema dal 2 Marzo con Warner Bros.

Regia: Michael B. Jordan Con: Michael B. Jordan, Tessa Thompson, Jonathan Majors, Wood Harris, Florian Munteanu, Mila Kent, Phylicia Rashad, Selenis Leyva, Spence Moore II, Michelle Davidson Anno: 2023 Durata: 116 min. Paese: USA Distribuzione: Warner Bros 

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

antonia-recensione-serie-tv-copertina

Antonia – Recensione dei primi tre episodi della nuova serie Prime Video

Antonia è una nuova serie dramedy diretta da Chiara Malta, scritta da Elisa Casseri, Carlotta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.