Home / TV / Serie TV / Citadel – La Spy Story di Prime Video che parte dall’Italia – Recensione dei primi due episodi

Citadel – La Spy Story di Prime Video che parte dall’Italia – Recensione dei primi due episodi

Citadel: prodotta dai fratelli Russo e scritta da David Weil, questa nuova serie d’azione spionistica arriva su Amazon Prime Video dal 28 aprile 2023 con un cast stellare che promette scintille.

Citadel… un nome che richiama naturalmente la difesa più importante di una città, e infatti questa nuova serie tv parla di protezione degli innocenti dai crimini delle Nazioni, dei capi di stato e delle agenzie di spionaggio attraverso sempre un gruppo spionistico, ma al di sopra di ogni Paese e governante.

Una storia che comincia tra l’altro in Italia, non solo per via del prologo che riassumeremo nella sinossi (una serie di eventi già mostrati nel trailer ufficiale, ma se non lo avete visto per non avere neanche lo spoiler più elementare potete benissimo interrompere qui la lettura e rimandare a dopo la visione della serie) ma soprattutto per la sua presentazione internazionale, avvenuta proprio nella capitale del nostro Paese lo scorso 21 aprile, con protagonisti non solo i produttori esecutivi Antony, Joe ed Angela Russo, e lo sceneggiatore David Weil ma anche i tre principali attori protagonisti Richard Madden, Priyanka Chopra Jonas e Stanley Tucci, acclamati da un caloroso pubblico in occasione del red carpet presso il The Space Cinema Moderno di Roma.

Su un treno di lusso che sta transitando presso le Alpi Italiane si incontrano due misteriosi ed affascinanti individui, Mason e Nadia (Richard Madden e Priyanka Chopra Jonas). Sconosciuti per gli altri, ma non tra di loro, perché sono due agenti di Citadel, l’agenzia di spionaggio devota solo a sé stessa e alla difesa della libertà. La missione loro affidatagli sembra facile, almeno fino al momento in cui scoprono che quelli che devono fermare fanno parte invece di Manticore, la loro più grande organizzazione rivale.

La lotta che ne consegue fa saltare in aria parte del treno. Di Nadia non si hanno più tracce, mentre Mason si risveglia senza memoria, così si convince di essere la persona fittizzia che ha sempre interpretato per non farsi scoprire dai nemici. Vive la vita inventata da Citadel per otto anni, fino al momento in cui il passato non torna a bussare alla sua porta…

Due episodi sono troppo pochi per giudicare una stagione di una nuova serie tv, ma intanto le premesse sono più che buone, a partire dalla scelta del cast.

Richard Madden si conferma sempre più una certezza, soprattutto per i ruoli d’azione, così come Priyanka Chopra Jonas si dimostra fin da subito a suo agio nel suo nuovo personaggio dopo tutti quegli episodi in Quantico, la sua prima serie tv della sua carriera e sempre a genere spionistico. Per finire “dietro le quinte” del loro operato troviamo Stanley Tucci, che con il suo Bernard Orlick ricorda dunque l’M della leggendaria saga di 007.

Con un inizio da capogiro (un déjà-vu di Upside Down) ed esplosivo, e una serie di sparatorie e combattimenti corpo a corpo avvincenti i primi due episodi di Citadel sono un buon inizio per convincere lo spettatore ad andare avanti con l’intera serie tv, nonostante le tante “scopiazzature” (società segreta più importante di altre, perdita di memoria e possibili doppi giochi da parte dei protagonisti positivi) da altri telefilm o lungometraggi del genere.

Insomma, Citadel non sarà certo una novità per le serie tv spionistiche, ma comunque molto interessante da seguire per via del suo cast decisamente accattivante.

Disponibile su Amazon Prime video dal 28 di Aprile.

Regia: Newton Thomas Sigel, Brian Kirk, Anthony Russo, Joe Russo. Con: Priyanka Chopra, Stanley Tucci, Richard Madden, Ashleigh Cummings, Laëtitia Eïdo, Caoilinn Springall, Timothy Busfield, Samantha Ruth Prabhu, Varun Dhawan, Andy M Milligan, Janis Ahern, Olegar Fedoro, Leo Woodall, Jota Castellano Anno: 2023 Durata: 60 min x 6 episodi Paese: USA Distribuzione: Prime Video

About Valerio Brandi

Guarda anche

picchiarello-al-campo-estivo-recensione-film-copertina

Picchiarello al campo estivo con i suoi storici antagonisti – Recensione

Picchiarello al campo estivo è un film originale Netflix che vede il ritorno in un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.