Home / RECENSIONI / Horror / The Slaughter – La Mattanza – Recensione del film di Dario Germani

The Slaughter – La Mattanza – Recensione del film di Dario Germani

The Slaughter – La Mattanza è un horror italiano diretto da Dario Germani al cinema dal 21 Luglio 2022 distribuito da Flat Parioli.

Sette giovani decidono di passare una notte sfrenata, a base di droga, sesso e cinema horror, in uno stabilimento di sviluppo e stampa cinematografica.

Cosa funziona in The Slaughter – La Mattanza

Dipende da come lo guardiamo: se l’intento di The Slaughter – La Mattanza è quello di omaggiare e riprendere l’età d’oro del cinema horror italiano, e noi ci sentiamo immersi in quegli anni, allora è un buon film, con una buona fotografia, un buon ritmo ed un’ottima ambientazione: i personaggi si muovono infatti in un vero tempio del cinema, ambiente ricco di citazioni e storia del cinema horror non solo italiano.

Perché non guardare The Slaughter – La Mattanza

Questo rifarsi all’età d’oro del cinema horror italiano sembra lasciare il genere in uno stato di immobilità ed immutabilità, in una forma cristallizzata che sembra non voler mettersi al passo con la contemporaneità.

Nel suo voler ricordare i film di quel periodo, The Slaughter – La Mattanza risulta in un film grottesco e prevedibile, tanto che quelli che dovrebbero essere jump scares non fanno il loro dovere; i dialoghi e le situazioni sono fin troppo sopra le righe per essere un minimo credibili e anche la recitazione ha quel sapore di forzato e finto. Anche gli effetti speciali sono troppo “vintage”. Inoltre la scelta del killer ricorda un po’ troppo quello del recente “Auguri per la tua morte“.

Il film è al cinema dal 21 luglio con Flat Parioli.

Regia: Dario Germani Con: Roberto Luigi Mauri, Tonia De Micco, Fabrizio Bordignon, Robert Madison, Jessica Pizzi Anno: 2022 Paese: Italia Distribuzione: Flat Parioli

About Silvia Aceti

Guarda anche

sposa-in-rosso-recensione-film-copertina

Sposa In Rosso – Recensione del Film di Gianni Costantino con Eduardo Noriega e Sarah Felberbaum

Sposa In Rosso: una piacevole commedia estiva che riunisce le tante anime del mediterraneo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.