Home / RECENSIONI / Drammatico / Prison 77 – Un thriller spagnolo con Miguel Herràn – Recensione

Prison 77 – Un thriller spagnolo con Miguel Herràn – Recensione

Prison 77 è stato presentato al Cinemaspagna – Festival di Cinema Spagnolo e Latinoamericano in Italia che si è tenuto a Roma ad Ottobre. Tra i protagonisti, uno dei volti della serie culto de La Casa di Carta.

In Prison 77, un giovane contabile, Manuel (Miguel Herrán), viene arrestato per presunta frode e portato nel carcere Modelo di Barcellona. E’ l’anno della morte di Franco, il 1975, il paese sembra sul punto di cambiare, ma la gestione del carcere invece mantiene i punti fermi della dittatura. Manuel diventa militante dell’Associazione per i diritti dei detenuti, che viene creata dagli stessi prigionieri e assiste, impotente, ai soprusi e alle ingiustizie che avvengono tra quelle mura.

Cosa funziona in Prison 77

Il film di Alberto Rodriguez è molto interessante nel raccontare una parte della storia spagnola che non si conosce. La vita all’interno delle carceri negli anni appena successivi alla caduta della dittatura di Franco seguita alla sua morte. Il film si apre con la dicitura “ispirata da fatti realmente accaduti” e ribadita nei titoli di coda in cui alcune foto d’epoca richiamano i volti delle vicende appena raccontate.

La presenza di Miguel Herràn, star de “La Casa di Carta” è sicuramente un elemento di richiamo, ma in realtà è il coprotagonista, Javier Gutièrrez a fornire una performance molto intensa, nei panni di Pino, un carcerato disincantato ma pratico, che sarà determinante per lo sviluppo della storia.

Perché non guardare Prison 77

Il film di Rodriguez si sviluppa con passo lento, dettagliando perfettamente ogni singolo stadio della vita di Manuel nella prigione. Questa attenzione però, non si associa a un approfondimento del personaggio, tiene distante lo spettatore, che assiste a delle scene distaccate tra loro che a volte sembrano essere realizzate solo per far andare avanti la storia.

Il film è stato presentato al Cinemaspagna – Festival di Cinema Spagnolo e Latinoamericano in Italia a Roma e sarà in sala prossimamente con Movies Inspired.

Regia: Alberto Rodriguez Con: Miguel Herran, Javier Gutièrrez, Jesus Carroza Anno: 2022 Durata: 125 min. Paese: Spagna Distribuzione: Movies Inspired

About A V

Guarda anche

maigret-recensione-bluray-copertina

Maigret – Recensione del Blu-Ray del film di Patrice Leconte con Gérard Depardieu

Maigret: Disponibile al momento in esclusiva sul sito di CG Entertainment, in tutti gli store …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.