Home / RECENSIONI / Horror / Men – Recensione dell’ultimo spiazzante film di Alex Garland

Men – Recensione dell’ultimo spiazzante film di Alex Garland

Men: Il regista di culto di “Ex Machina” e “Annientamento” propone una riflessione cinematografica ricca di simbolismo e di riferimenti mitologici per rappresentare una delle piaghe che affligge ancora anche le culture ritenute avanzate, la misoginia.


Harper (Jessie Buckley) è una giovane professionista che vive nel centro di Londra ed è appena uscita da un divorzio traumatico con James.

Per rielaborare gli ultimi drammatici eventi della sua vita e stare un po’ in pace decide di affittare uno splendido cottage antico a Cotswolds, nello Gloucestershire.

Giunta nella sua nuova casa Harper viene accolta dal suo eccentrico padrone che non manca di stupirla con il suo strano senso dell’umorismo e una serie di considerazioni fuori luogo. Harper spera di godersi la pace della campagna in questo difficile momento della sua vita ma già dal primo giorno si rende conto della stranezza del luogo. Un uomo nudo infatti inizia a inseguirla durante una passeggiata e prova ad irrompere a casa. Sarà solo il primo di una serie di incontri assurdi…

Il regista di culto di Ex Machina eAnnientamento propone un thriller complesso caratterizzato da una narrazione allegorica. Il racconto di una donna traumatizzata da un rapporto pesantemente disfunzionale con l’ex marito che si trova costretta ad affrontare nello stesso momento tutti i possibili volti del maschile tossico che perdurano nella nostra contemporaneità.

Un viaggio negli inferi personali della protagonista nel quale la Harper dovrà attingere a tutto il suo coraggio e a tutte le sue risorse per poter finalmente superare i fantasmi interiori e vivere una vita libera.

Cosa funziona in Men

Alex Garland propone un’opera coraggiosa, audace nell’estetica e nelle scelte narrative che non mancherà di spiazzare gli spettatori, soprattutto nella seconda parte, con una twist inaspettati da risvolti fortemente simbolici.

Per le sue caratteristiche Men è dunque la scelta adatta per coloro che amano le pellicole a sfondo psicologico ma è anche perfetta per coloro che amano essere stupiti da narrazioni tutt’altro che scontate.

Perchè non guardare Men

Una pellicola che ad un primo tempo sostanzialmente lineare lascia improvvisamente spazio ad una narrazione simbolica che forse non sarà apprezzata da coloro che sono poco avvezzi al genere allegorico.

Spiazzante, audace e denso di significato, Men è in uscita nelle sale italiane dal 24 Agosto 2022 con Vertice360.

Regia: Alex Garland Con: Jessie Buckley, Rory Kinnear, Paapa Essiedu, Gayle Rankin, Sarah Twomey, Zak Rothera Oxley Anno: 2022 Durata: 100 min. Distribuzione: Vertice360

About Elix

Guarda anche

sposa-in-rosso-recensione-film-copertina

Sposa In Rosso – Recensione del Film di Gianni Costantino con Eduardo Noriega e Sarah Felberbaum

Sposa In Rosso: una piacevole commedia estiva che riunisce le tante anime del mediterraneo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.