Home / RECENSIONI / Documentario / La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Carlo Sini – Recensione del documentario dedicato al grande filosofo

La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Carlo Sini – Recensione del documentario dedicato al grande filosofo

La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Carlo Sini: il terzo documentario dedicato alla grande personalità della filosofia presentato a Venezia 79 durante la prima edizione del premio collaterale “CINEMA&ARTS”, ideato da Alessio Nardin e realizzato con la collaborazione di Kalambur Teatro e Ateatro.

Carlo Sini, uno dei filosofi più importanti della contemporaneità con oltre 40 volumi al suo attivo, è stato ordinario di Filosofia teoretica alla statale di Milano, componente del direttivo nazionale della Società Filosofica Italiana, dell’Institut International de Philosophie di Parigi e dell’Archivio Husserl di Lovanio oltre ad essere socio nazionale dell’Accademia dei Lincei. E’ inventore din un approccio teorico ai legami tra filosofia e scrittura e esimio studioso dei legami fra filosofia, etica, politica ed economia. 

A Sini è dedicato un documentario presentato alla 79ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica durante la prima edizione del Premio collaterale Cinema&Arts alla presenza dei con gli autori e registi Clemente Tafuri e David Beronio.

Carlo Sini è uno dei documentari, dopo quelli su Massimiliano Civica e Paola Bianchi, che fa parte del progetto La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro dedicato ad una serie di grandi personalità dell’arte e della cultura. Le pellicole prodotte nell’ambito del progetto sono prodotte da Teatro Akropolis e AkropolisLibri.

Cosa funziona in Carlo Sini

il documentario consente allo spettatore, grazie all’incontro con uno degli intellettuali più importanti del nostro tempo, a guardare con un nuovo sguardo al rapporto della filosofia con la scrittura, l’agire politico e le arti. Una riflessione sulle diverse forme di conoscenza come strumento per esse si possa attingere ad una sapienza perduta. L’arte come mezzo con cui dialogare attraverso la filosofia, come strumento attraverso il quale porsi le grandi domande che agitano l’animo umano da sempre.

Perchè non guardare Carlo Sini

Dotato di riflessioni complesse e astratte e di un linguaggio aulico il documentario è la visione adatta agli amanti della filosofia e della cultura e non a coloro che non sono particolarmente avvezzi o comunque amanti di queste tematiche.

Regia: Clemente Tafuri e Davide Beronio Anno: 2022 Paese: Italia

About Elix

Guarda anche

elvis-recensione-4k-bluray-copertina

Elvis – Recensione del 4K Blu-Ray del film

Elvis: il biopic di Luhrmann, uno dei migliori film dell’anno, è finalmente disponibile in DVD, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.