Home / RECENSIONI / Commedia / La Mia Ombra è tua – Recensione del film con Marco Giallini

La Mia Ombra è tua – Recensione del film con Marco Giallini

La Mia Ombra è tua: Il film di Eugenio Cappuccio esce in sala dopo essere stato presentato all’ultimo Festival di Taormina. Marco Giallini è un reticente scrittore che rende la vita difficile a un giovane che ancora deve trovare la sua strada.

Emiliano, un venticinquenne appena laureato con il massimo
dei voti in Lettere Antiche, e Vittorio Vezzosi, un burbero scrittore sessantenne che da anni conduce una vita da eremita in seguito alla pubblicazione del suo unico libro, successo planetario indelebile nella memoria di tutti.

I due sono diretti a Milano, alla Fiera-mercato degli anni Ottanta e Novanta, in un viaggio ricco di rocamboleschi e divertenti rovesci seguito avidamente in diretta dal mondo social, stimolato casualmente da un’influencer.

Vezzosi ha infatti accettato di tenere un discorso infrangendo un silenzio durato più di vent’anni.

Alla fiera li attendono Milena, il perduto amore dello scrittore, e una folla
oceanica smaniosa di ascoltare Vezzosi fare i conti con il suo passato.

Cosa funziona in La Mia Ombra è tua

Sicuramente la scelta di Marco Giallini nel ruolo dello scrittore sfuggito alla fama è molto azzeccata.

Il film e il personaggio sono cuciti addosso all’attore romano, che riesce a dare a questo personaggio una sfumatura di guascone diversa da quelli a cui siamo abituati.

Vezzosi è infatti sfrontato ma umano, in fondo terrorizzato dell’altro, e allo stesso tempo incuriosito. La scrittura del film è molto leggera, la storia scorre, a volte anche ingenuamente, delineando il rapporto tra lo scrittore e il suo pupillo.

Perché non guardare La Mia Ombra è tua

Il film di Eugenio Cappuccio, che esordì insieme a Nunziata (qui montatore del film) e Gaudioso, ne “Il Caricatore“, ritratto di una generazione di cineasti e cinefili di quasi 30 anni fa, a volte dimentica di rendere plausibili alcuni passaggi, dilatando il tempo, ad esempio, di un viaggio in macchina in cui succedono veramente troppe cose.

Il film è una commedia piacevole con un buon cast e sostenuto dai due attori principali, oltre che da Isabella Ferrari che ha un ruolo di supporto molto importante.

La Mia Ombra è tua è in sala dal 29 giugno distribuito da 01 Distribution.

Regia: Eugenio Cappuccio Con: Marco Giallini, Isabella Ferrari, Giuseppe Maggio, Sidy Diop, Claudio Bigagli, Leopoldo Mastelloni Anno: 2022 Durata: 107 min. Paese: Italia Distribuzione: 01 Distribution

About A V

Guarda anche

orlando-recensione-film-copertina

Orlando – Recensione del Film di Daniele Vicari con Michele Placido

Orlando: presentato fuori concorso al Torino Film Festival 2022 l’ultima toccante pellicola di Daniele Vicari narra gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.