Home / RECENSIONI / Incroci Sentimentali – Recensione del dramma con Juliette Binoche e Vincent Lindon

Incroci Sentimentali – Recensione del dramma con Juliette Binoche e Vincent Lindon

Incroci sentimentali: la regista di Chocolat torna a lavorare con la sua attrice più amata Juliette Binoche per firmare una pellicola ad alto tasso emotivo.

Sara (Juliette Binoche) e Jean (Vincent Lindon) sono una coppia di lungo corso che torna alla quotidianità della vita parigina dopo una splendida vacanza al mare che ha consolidato ulteriormente il loro legame.

Un rapporto solido e tenero, adombrato solo dalla dimensione professionale di lui. Se infatti Sara è una giornalista radiofonica affermata e soddisfatta Jean fatica a ritrovare la sua dimensione, è infatti un ex-giocatore di rugby con un passato complicato che gli ha fatto passare in carcere diversi anni. Una assenza che ha complicato il rapporto con un figlio adolescente, che non riesce a vedere e seguire come vorrebbe, anche perchè dopo la prigione Jean è andato a vivere con quello che ritiene sia l’amore della sua vita.

Improvvisamente il passato di entrambi irrompe nelle loro vite nei panni della persona che li ha fatti incontrare dieci anni prima. François (Grégoire Colin), ex amore di Sara ed ex amico di Jean, propone al suo vecchio compagno di avventure di tornare a lavorare insieme sconvolgendo nel giro di pochi giorni un equilibrio che sembrava impossibile da scalfire.

Cosa funziona in Incroci Sentimentali

Splendidamente realizzato ed interpretato, Claire Denis dimostra di essere padrona dello strumento come pezzo per tratteggiare con dovizia una dimensione intima e familiare. Una visione dell’intimo costruita indugiando sapientemente sui primi e premissimi piani dei suoi attori per restituire il dolore emotiva e fisico di un dramma sentimentale basato su di conflitti interiori laceranti.

L’alchimia fra la Binoche e la sua regista e palpabile, l’attrice francese si offre con generosità e trasporto nella costruzione di un ritratto di una donna tanto emotiva quanto fredda nella pretesa di vivere la sua interiorità in tutto e per tutto.

Una pellicola che efficacemente gioca con i suoi spettatori portandoli in una altalena emotiva costruita con un gioco di specchi fra l’identificazione e lo spiazzamento continuo.

Deflagrante è infatti la trasposizione cinematografica dell’armonia con la quale la coppia vive la sua quotifianità, che arriva ad essere a tratti stucchevole, e la doppiezza con la quale si costruisce l’alter ego della coppia stessa.

Il ritratto profondo e autentico di una interiorità femminile complessa che lotta nella quotidianità per mantenere un impossibile equilibrio.

Perché non guardare Incroci Sentimentali

Una pellicola perfetta per coloro che amano i ritratti umani e psicologici minuziosi, colmi di abbissi interiori insondabili, ma decisamente non adatta a coloro che non sopportano il dramma sentimentale in sè per sè.

Incroci Sentimentali è in uscita nelle sale italiane il 17 Novembre 2022 grazie a Europictures.

Regia: Claire Denis Con: Juliette Binoche, Vincent Lindon, Grégoire Colin, Bulle Ogier, Issa Perica, Mati Diop Anno: 201 Durata: 116 min. Paese: Francia Distribuzione: Europictures 

About Elix

Guarda anche

vicini-di-casa-recensione-film-copertina

Vicini di casa – Una Commedia Afrodisiaca – Recensione del Film

Vicini di Casa: prodotto da Lotus Production, una società di Leone Film Group e Baires …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.