Home / RECENSIONI / Documentario / Il Mio Amico Massimo – Troisi rivive nei ricordi di chi lo ama – Recensione

Il Mio Amico Massimo – Troisi rivive nei ricordi di chi lo ama – Recensione

Il Mio Amico Massimo: Al cinema dal 15 al 21 Dicembre con Lucky Red, il documentario di Alessandro Bencivenga dedicato alla vita e carriera di Massimo Troisi.


A distanza di  circa 70 anni della nascita di Massimo Troisi, arriva in sala un docufilm sulla vita e sul percorso artistico dell’attore napoletano attraverso il racconto di collaboratori e degli amici più cari. Esibizioni cabarettistiche, teatrali e televisive, backstage, foto d’epoca e interviste ad amici ed esponenti del mondo dello spettacolo, tra cui Carlo Verdone, Nino Frassica, Clarissa Burt, Maria Grazia Cucinotta, Ficarra e Picone e testimonianze di repertorio di Pippo Baudo e Renzo Arbore. Infine una partecipazione speciale, quella di Gerardo Ferrara, la controfigura che ha accompagnato e alleviato le fatiche sul set di Troisi nel celeberrimo “Il Postino”.

Cosa funziona in Il Mio Amico Massimo

Il Cuore, con la C maiuscola, è sicuramente uno degli aspetti più funzionali all’interno del documentario di Alessandro Bencivenga che con l’aiuto di ricordi e racconti, delinea un ritratto appassionato e malinconico del genio e della personalità di Troisi. Il film si apre con il ricordo di Gerardo Ferrara, scelto come controfigura del regista e attore campano per alleviare le sue fatiche durante le riprese del suo ultimo film “Il Postino“.

Ferrara lo racconta con affetto, quasi in lacrime, certificando l’umanità di un artista che, nonostante il successo,  non aveva mai dimenticato o smarrito il suo lato umano.

Le voci narranti di Lello ArenaCloris Brosca, ci accompagnano in questo lungo percorso artistico e di vita di Troisi che intelligentemente sceglie di parlare della carriera affrontando ogni suo aspetto, senza però utilizzare le immagini e le battute cinematografiche più celebri. Una scelta felice nel tentativo di presentare un Troisi diverso e meno patinato del solito.

Perché non guardare Il Mio Amico Massimo

Non ci sono grandi motivi per sconsigliare la visione di questo sentito omaggio a Troisi. Se non vi interessa celebrare e scoprire qualcosa di differente sul nostro Massimo, troverete sicuramente altri titoli in sala ai quali dedicare le vostre attenzioni. Strutturalmente la fatica di Bencivenga è in parte didascalica ma necessaria. 

Il film è al cinema dal 15 al 21 con Lucky Red.

Regia: Alessandro Bencivenga Con: Lello Arena, Cloris Brosca, Massimo Troisi, Gerardo Ferrara, Carlo Verdone, Nino Frassica, Clarissa Burt, Maria Grazia Cucinotta, Salvo Ficarra, Valentino Picone Anno: 2022 Durata: 90 min Paese: Italia Distribuzione: Lucky Red.

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

men-recensione-4k-bluray-copertina

MEN – Recensione del 4K Blu-Ray di Midnight Factory

MEN: ovvero, Alex Garland e gli uomini che odiano le donne nella nuovissima uscita Limited …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.