ghostbusters-legacy-recensione-4k-bluray.copertina
Home / HOME VIDEO / Ghostbusters Legacy – Recensione del 4K Bluray del Film

Ghostbusters Legacy – Recensione del 4K Bluray del Film

Ghostbusters Legacy: Dopo la presentazione alla Festa del Cinema di Roma, in collaborazione con Alice nella Città, e il buon riscontro di critica e pubblico arriva finalmente in Home Video il nuovo capitolo degli Acchiappafantasmi.

Dopo l’ingiunzione di sfratto, Trevor, Phoebe e la loro mamma si trasferiscono in una remota e macabra fattoria nella cittadina di Summerville, ereditata a seguito della morte del nonno.

A Summerville iniziano però a verificarsi strani fenomeni, come terremoti di natura ambigua, mentre la vecchia magione comincia pian piano a sprigionare strani e curiosi segreti. Sarà l’inizio di una rocambolesca avventura per i piccoli e non solo!

A confronto del remake del 2016 di Paul Feig, questo sembra un film diretto da Denis Villeneuve e scritto da Christopher Nolan!

Eppure continuo a pensare all’effetto deleterio provocato da “Stranger Things” sul revisionismo degli anni ’80: un’omologazione senza spessore di forme e contenuti, come in questo caso.

L’incipit è bello e in generale si nota come Reitman (figlio dell’Ivan autore dei due cult originali) ci metta un cuore, un’anima e una dedizione personali (ammetto come il “cameo” finale di Harold Ramis sia toccante).

C’è insomma un qual certo trasporto (al quale avrebbero però giovato 20 minuti di meno), ma è una strizzatina d’occhio continua, un susseguirsi di repliche dei topoi originali senza – mi si perdoni il gioco di parole – alcuna originalità.

Con sguardo distaccato (non sono mai stato uno sfegatato ammiratore dei vecchi capitoli), riconosco come tutto, in Ghostbusters Legacy, sia sostanzialmente impeccabile (ritmo, effetti visivi), come tutto a suo modo funzioni, ma è puro fan service.

Ghostbusters Legacy – Il 4K Bluray a cura di Davide Belardo

Distribuita da Eagle Pictures, su licenza e produzione Sony Pictures, l’edizione Combo (4K UltraHD+Bluray) di Ghostbusters Legacy, mette in luce un versante tecnico impeccabile e una nutrita dotazione di extra.

Il quadro video del film è letteralmente perfetto. La trasposizione domestica sia in 4K (assolutamente da riferimento) che semplice versione Bluray, mostra immagini con dettaglio e definizione taglienti oltre ad una gestione della luminosità, del croma e della compressione prive di sbavature.

Ovviamente il tutto viene amplificato in meglio nella versione in Ultra Definizione che tra risoluzione e filtri Dolby Vision HDR è letteralmente da spacca-mascella.

Sul piano sonoro troviamo una traccia in 5.1 DTS HD MA per il buon doppiaggio italiano (anche sul disco Bluray). Una codifica potente e ben codificata che, anche se meno performante del superlativo Atmos della lingua inglese, farà contenti tutti gli appassionati.

Convincente il reparto dei contenuti speciali con circa 45 minuti di approfondimento.

  • Rivelazione definitiva degli easter egg (07:49) Tutti i segreti all’interno del film. 
  • Ghostbusters: uno sguardo indietro (10:37) Speciale sui film originali. 
  • Uno sguardo in avanti (03:44) Seconda parte dello speciale precedente con un veloce confronto con il nuovo capitolo. 
  • Riportare ecto-1 in vita (04:49) Il ritorno della storica vettura. 
  • Guida del fanatico ai gadget di Ghostbusters Legacy (06:12) La realizzazione dei gadget degli acchiappafantasmi.
  • Scene eliminate (01:24) Scena eliminata dal montaggio finale.
  • Evocare lo spirito: la creazione dell’aldilà di Ghostbusters (19:50) Documentario sulla realizzazione del film.
  • Effetti Spettrali: i fantasmi dell’aldilà (06:29) Speciale su gli effetti speciali.

About Raffaele Mussini

Appassionato di cinema a 360°, bulimico di visioni fin da piccolo. Si laurea in Marketing, per scoprire solo qualche anno più tardi che la sua vocazione è la scrittura. Pubblica così due romanzi e un saggio di cinema, "In ordine di sparizione - Più di duecento film che forse non avete mai visto o che avete dimenticato", edito da Corsiero Editore. Sta lavorando a un quarto libro, ma nel poco tempo libero il cinema combatte duramente per farsi strada e conquistarsi il primato tra le sue passioni. Ama Malick, Scorsese e Mario Bava, tra i tantissimi, con una predilezione per l'horror e per il noir d'altri tempi.

Guarda anche

stranger-things-4-recensione-ultimi-episodi

Stranger Things 4 – Recensione degli ultimi due straordinari episodi della serie Netflix

Stranger Things 4: La recensione degli episodi 8 e 9 della serie Netflix. Ebbene, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.