Home / RECENSIONI / Drammatico / Full Time – Al cento per cento – Recensione del film di Eric Gravel

Full Time – Al cento per cento – Recensione del film di Eric Gravel

Full Time – Al cento per cento: vincitore di due premi nella sezione Orizzonti di Venezia 78, arriva in sala il film con Laure Calamy.

Julie (Laure Calamy) è una giovane mamma single con due bambini piccoli e un ex-marito inevitabilmente assente, un passato nelle ricerche di mercato al quale ha dovuto rinunciare a favore di un lavoro da governante in un hotel di lusso del centro di Parigi.

Pur di non fare vivere i figli in una periferia degradata Julie ha costruito la sua casa in un villaggio dell’hinterland parigino, costringendosi però a una faticosa vita da pendolare che comporta alzatacce all’alba e corse con i bambini dalla baby-sitter. Un fatica quotidiana che assume fattezze eroiche quando la capitale francese viene agitata dagli scioperi che la paralizzano e che mettono a rischio il suo posto di lavoro precario.

Cosa funziona in Full Time – Al cento per cento

La pellicola di Eric Gravel, giustamente premiata a Venezia 78 per la migliore regia e migliore attrice protagonista, tratteggia un efficacissimo ritratto della realtà da incubo che è la quotidianità di tante donne nelle paesi avanzati e non. Il racconto dell’inumano sbilanciamento della distribuzione dei doveri familiari a sfavore delle donne che si risolve le sacrificio umano e professionale delle madri.

Laure Calamy colleziona una performance attoriale riuscitissima, capace di restituire la immane fatica quotidiana delle donne, coadiuvata da una regia nervosa e serratissima costruita in larga parte sui primi piani di Julie che passa la sua vita a correre e a trovare soluzioni a puzzle familiari a volte impossibili.

Perché non guardare Full Time – Al cento per cento

Un’opera profonda e appassionata, magistralmente realizzata che può non essere una buona scelta solo per coloro alla ricerca del solo intrattenimento in sala.

Full Time – Al cento per cento è nelle sale italiane il 31 marzo 2022 con I Wonder Pictures.

Regia: Eric Gravel Con: Laure Calamy, Anne Suarez, Geneviève Mnich, Nolan Arizmendi, Sasha Lemaitre Cremaschi, Cyril Gueï, Lucie Gallo, Agathe Dronne, Cyril Masson, Olivier Faliez, Karine Valmer Anno: 2021 Durata: 85 min. Paese: Francia Distribuzione: I Wonder Pictures

About Elix

Guarda anche

stranger-things-4-recensione-ultimi-episodi

Stranger Things 4 – Recensione degli ultimi due straordinari episodi della serie Netflix

Stranger Things 4: La recensione degli episodi 8 e 9 della serie Netflix. Ebbene, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.