Home / RECENSIONI / Drammatico / Fairytale – Una Fiaba- Recensione del Film del maestro Aleksandr Sokurov

Fairytale – Una Fiaba- Recensione del Film del maestro Aleksandr Sokurov

Fairytale – Una Fiaba: In uscita nelle sale italiane l’ultima visionaria opera nella cinematografia del maestro russo, presentato al 40° Torino Film Festival e in concorso al Festival del Cinema di Locarno 75.

L’ultima opera di uno dei maestri indiscussi della cinematografia contemporanea, Aleksandr Sokurov, propone allo spettatore un viaggio incredibile nell’aldilà alla presenza dei peggiori dittatori del ventesimo secolo, Adolf Hitler, Benito Mussolini, Joseph Stalin e Winston Churchill, in dialogo allucinato e allucinante fra personalità narcisistiche in pieno delirio di onnipotenza. Delirio talmente potente da portare gli stessi convincersi di non essere ammessi in paradiso perchè vengono temuti addirittura dal Padreterno.

Cosa funziona in Fairytale – Una Fiaba

Una riflessione cinematografica che riporta ad una delle tematiche più care al cineasta russo che riguarda il suo rapporto con il potere e con quegli oligarchi che hanno lasciato un segno indelebile nella storia per il loro carisma e la loro spietatezza.

Presenti in questa pellicola visionaria e onirica anche Gesù e Napoleone, a completare lo spettro delle personalità decisive della cultura passata e contemporanea.

Una riflessione che porta questi sanguinari dittatori al cospetto con il potere massimo, quello divino. Un livello di potere tanto anelato dagli stessi in terra che nell’aldilà li costringerà a confrontarsi finalmente con il loro operato e con la loro stessa tragicomica immagine.

Un progetto ambizioso realizzato utilizzando filmati d’archivio originali, che a detta dello stesso regista che ha presentato quest’opera a Roma, sono state selezionate fra quelle che rivelano la la vera personalità degli stessi, al di là della maschera pubblica attraverso la quale li conosciamo.

Un ennesimo tentativo di elaborare il male del potere e quella intrinseca necessità umana che fà si che continui a manifestarsi in forme diverse ma accomunate comunque da quell’anelito grottesco che li accomuna tutti.

Perché non guardare Fairytale – Una Fiaba

Film sicuramente ostico per chi non è avvezzo al cinema del maestro russo.

Fairytale – Una Fiaba è in uscita nelle sale italiane il 22 Dicembre 2022 grazie alla distribuzione di Academy Two.

About Felix

Guarda anche

la-morte-e-un-problema-dei-vivi-recensione-film-copertina

La morte è un problema dei vivi – Una commedia noir dalla Finlandia – Recensione

La morte è un problema dei vivi: In sala il film di Teemu Nikki, passato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.