Home / RECENSIONI / Documentario / Be my Voice – Documentario sull’Iran che resiste – Recensione

Be my Voice – Documentario sull’Iran che resiste – Recensione

Be my Voice: la regista iraniana Nahid Persson firma un toccante documentario su Masih Alinejad, la giornalista iraniana che urla da decenni il dolore del suo popolo vessato da un regime senza alcuna pietà.

Masih Alinejad è cresciuta con la sua numerosa famiglia in un piccolo villaggio iraniano nel quale ha avuto un serie di libertà impensabili per le condizioni attuali del regime iraniano.

Fin da giovane si è posta in una posizione di protesta nei confronti degli intollerabili divieti imposti dal regime al suo popolo, in particolare il popolo femminile, e per questo è stata costretta presto ad andare a vivere all’estero.

Da New York, nella quale vive con il marito, segue costantemente la situazione del suo paese ricevendo oltre 1500 messaggi al giorno di compatrioti che documentano i soprusi del regime e dando voce a tutte queste persone attraverso i suoi canali social e il suo lavoro di attivista e giornalista seguita da milioni di follower.

Protesta simboleggiata anche dalla sua chioma rigogliosa di ricci che osteggia contro l’obbligo dell’hijab che il regime usa contro le donne del suo paese.

Il documentario Be my Voice, oltre a testimoniare l’appassionato lavoro della giornalista di testimonianza dei modi brutali del regime iraniano, è anche uno straziante repertorio di assurdi soprusi e incriminazioni sommarie ai datti di tutti coloro che osa contesta il regime con particolare crudeltà nei confronti delle donne.

Masih da molti è accusata di aizzare il suo popolo dalla sua sicura posizione in Svezia, ma durante le riprese del documentario viene a sapere che suo fratello è stato prelevato dalla polizia iraniana senza alcuna specifica accusa.

Be my Voice è un documentario doveroso, di straziante attualità in una contemporaneità nella quale la resistenza a tutti i regimi della terra è l’unica possibile strada.

Festeggiate la festa della donna con un documentario su una delle tante donne che con il suo lavoro e con il suo cuore cambia il mondo.

Be my Voice è nelle sale dal 7 marzo 2022 grazie alla distribuzione di Tucker Film.

Regia: Nahid Persson Con: Masih Alinejad Anno: 2021 Durata: 90 min. Paese: Svezia Distribuzione: Tucker Film

About Elix

Guarda anche

stranger-things-4-recensione-ultimi-episodi

Stranger Things 4 – Recensione degli ultimi due straordinari episodi della serie Netflix

Stranger Things 4: La recensione degli episodi 8 e 9 della serie Netflix. Ebbene, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.