wonder-woman-1984-recensione-bluray-copertina
Home / HOME VIDEO / Wonder Woman 1984 – Recensione del Bluray del film con Gal Gadot

Wonder Woman 1984 – Recensione del Bluray del film con Gal Gadot

Wonder Woman 1984: Dopo la rinuncia alle sale cinematografiche e il veloce passaggio sulle piattaforme digitali, il nuovo capitolo della supereroina DC Comics, diretto da Patty Jenkins e con protagoniste le splendide Gal Gadot e Kristen Wiig, è ora disponibile in DVD, Bluray e 4K con la distribuzione di Warner Bros. Entertainment Italia.

Ambientato 1984, il nuovo capitolo cinematografico di Wonder Woman, ci mostra una Diana Prince/Wonder Woman (Gal Gadot) vivere tranquillamente in mezzo ai mortali negli scintillanti anni ‘80, un’epoca di eccessi e materialismo.

Per celare la sua identità di supereroina svolge il ruolo di esperta di antichi manufatti all’interno di una struttura governativa mentre all’insaputa dei colleghi continua a combattere il crimine e forze del male. Il ritrovamento di un misterioso e pericolosissimo oggetto antico, obbligherà Diana ad uscire allo scoperto e fare appello alla sua saggezza, alla sua forza e al suo coraggio per salvare il genere umano.

Chi scrive non è impazzito per il primo capitolo di Wonder Woman, qui la mia opinione, ma contrariamente alla maggioranza della critica e degli spettatori mondiali ha trovato sufficientemente riuscito e piacevole questo secondo episodio.

Intendiamoci ho detto sufficientemente riuscito, non un capolavoro, Wonder Woman 1984 mantiene fede al ruolo di eroina al femminile con un film che non cade nel grottesco del primo episodio, figlio di una rincorsa alla Marvel mai raggiunta, ma mantiene i toni scanzonati senza cadere nell’inutile ironia volgare vista in precedenza, non degna di una dea cinematografica.

Un film semplice, sviluppato sui temi dell’amore, sui desideri ma soprattutto sulla responsabilità verso il prossimo. Temi molto attuali per il periodo che stiamo vivendo. Se volete sapere di più sul film, qui la recensione completa del nostro Valerio.

Prodotto e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia, il Bluray di Wonder Woman 1984, offre un comparto tecnico di qualità e circa 96 minuti di extra.

Trasferimento domestico di assoluto livello, il quadro video è limpido, ben definito e dettagliato. Non si segnalano evidenti perplessità, la compressione è stata gestita a dovere, l’immagine è solida e priva di sbavature. Spero di recuperare presto la visione del film in 4K per apprezzare il lavoro tecnico e il girato ottenuto con l’ausilio di molteplici camere tra Arri Alexa, Arriflex, IMAX MSM e Panavision.

Ottime notizie arrivano anche dal fronte audio con l’utilizzo di una codifica in 5.1 DTS HD Master Audio per il doppiaggio italiano. Ottimo l’impatto generale anche se un gradino sotto al Dolby Atmos della lingua Inglese.

Ricco, ricchissimo il versante dei contenuti speciali con circa 96 minuti di approfondimenti sul film.

  • The Making of Wonder Woman 1984: Expanding the Wonder (36:23) Documentario sulla realizzazione del film. 
  • Gal & Kristen: Friends Forever (05:10) Confronto tra le due protagoniste femminili. 
  • Small But Mighty (10:44) Racconto dei giochi delle Amazzoni presenti nelle scene iniziali del film.
  • Scene Study: The Open Road (06:11) Analisi dell’inseguimento in Egitto.
  • Scene Study: The Mall (05:03) Analisi della scena al centro commerciale.
  • Gal & Kristen Having Fin (01:12) Veloce gag sul set con le due protagoniste femminili. 
  • Meet the Amazing (21:28) Estratto dell’incontro online al Fandome DC. 
  • Black Gold Infomercial (01:38) Finto trailer commerciale con protagonista il Maxwell Lord interpretato da Pedro Pascal.
  • Gag Reel (06:26) Papere dal set.
  • Wonder Woman 1984 Retro Remix (01:40)  Promo del film in stile anni’80. 

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

rifkin's-festival-recensione-film-copertina

Rifkin’s Festival: Recensione del nuovo film di Woody Allen con protagonista Wallace Shawn

Rifkin’s Festival: Prodotto dalla società spagnola Mediapro, ma anche dall’italiana Wildside, l’ultimo film di Woody …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.