Home / RECENSIONI / Musicale / Sognando a New York – In the Heights – Il musical vincitore di 4 Tony è ora un film colorato e vivace – Recensione

Sognando a New York – In the Heights – Il musical vincitore di 4 Tony è ora un film colorato e vivace – Recensione

Sognando a New York – In the Heights: Ora in sala l’adattamento cinematografico di “In the Heights”, il musical di Lin- Manuel Miranda e Quiara Alegrìa Hudes che ha vinto quattro Tony. 

Usnavi (Anthony Ramos) è un giovane dinamico e divertente che gestisce un piccolo negozio di alimentari a Washington Heights, un quartiere di New York popolato prevalentemente da ispanici.

Usnavi ha un sueñito, vorrebbe dare nuova vita al bar che il padre aveva a Santo Domingo. Ma lasciare gli Heights non è facile per lui: quel quartiere è casa sua e i gli abitanti la sua seconda famiglia. 

Cosa funziona in Sognando a New York – In the Heights

Sognando a New York – In the Heights è un film energico e vitale, un esplosivo mix di canzoni, coreografie ed immagini suggestive.

L’atmosfera è decisamente pop e i personaggi sono colorati e sopra le righe, soprattutto quelli secondari. Impossibile non sorridere davanti all’adorabile nonnina che ha “adottato” l’intero quartiere e alla vivace parrucchiera, sempre seguita dal corteo delle sue assistenti.  

I ragazzi di Washington Heights hanno dei sogni, spesso incompatibili con il loro desiderio di restare nel quartiere. Capiranno, però, che nessun posto è come casa propria, nessun posto è come Washington Heights. È questo il messaggio finale del film, un messaggio significativo ma talvolta veicolato in modo troppo favolistico. 

Perché non guardare Sognando a New York – In the Heights

Se “La La Land” è riuscito a distaccarsi dalla dimensione favolistica grazie al finale dolceamaro, Sognando a New York – In the Heights non l’abbandona mai ed è un vero peccato. I dialoghi, infatti, sono spesso poco realistici e alcune scene troppo stereotipate. 

Sognando a New York – In the Heights, insommaè un film colorato e vivace a cui manca un pizzico di realismo. 

Il film è al cinema dal 22 luglio con Warner Bros. Pictures.

Regia: Jon M. Chu Con: Anthony Ramos, Corey Hawkins, Leslie Grace, Melissa Barrera, Daphne Rubin-Vega, Gregory Diaz IV, Stephanie Beatriz, Dascha Polanco, Jimmy Smits, Susan Pourfar, Ariana Greenblatt, Marc Anthony Anno: 2021 Durata: 143 min. Paese: USA Distribuzione: Warner Bros Italia

About Cristina Ceccarelli

Guarda anche

studio-666-recensione-film

Studio 666 – Dave Grohl e co. giocano a fare il cinema – Recensione

Studio 666: La Nexo Digital, in collaborazione con Radio Deejay, MYmovies.it, Sony Music Italia e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.