Home / RECENSIONI / Animazione / Sing 2 – Sempre più forte – Illumination Entertainment a tutto volume – Recensione

Sing 2 – Sempre più forte – Illumination Entertainment a tutto volume – Recensione

Sing 2 – Sempre più forte: Lo studio d’animazione Illumination Entertainment, le menti creative dietro Minions e Cattivissimo Me, torna in sala con il secondo capitolo del suo musical di successo.

Dopo il successo del precedente capitolo Buster Moon, e il suo gruppo di artisti, sognano di portare il loro Show sul palco del celebre Crystal Tower Theatre di Redshore City.

Purtroppo per loro e per i loro sforzi non ottengono l’invito sperato tuttavia decidono comunque di intrufolarsi negli uffici della Crystal Entertainment, gestita dallo spietato e minaccioso magnate Jimmy Crystal, e ottengono l’ingaggio promettendo di portare con loro nello spettacolo la leggenda del rock Clay Calloway. Una missione apparentemente impossibile visto che Calloway è da anni scomparso dalle scene dopo la morte dell’amata moglie…

Cosa funziona in Sing 2 – Sempre più forte

La colonna sonora è ancora una volta il piatto forte di una pellicola che, tra momenti divertenti, trovate e citazioni geniali, farà cantare e tenere il tempo sulla poltrona non solo ai più piccoli, che probabilmente si uniranno alle danze dei protagonisti, ma anche agli adulti.

Diretto e sceneggiato da Garth Jennings (Sing), Sing 2 – Sempre più forte, ripropone in parte le soluzioni e le chiavi narrative del suo predecessore (fallimento, rinascita, credere in se stessi e ritrovarsi come le più riuscite opere di formazione), alzando però l’asticella dello show e inserendo all’interno un super cattivo e le tematiche intransigenti dello show business, non dimenticando i buoni sentimenti.

Perché non guardare Sing 2 – Sempre più forte

Il film di Illumination Entertainment non ha evidenti difetti, divertente e colorato farà ballare anche i più scettici.

Certo la formula è più o meno la stessa del suo predecessore e se non vi ha convinto il primo episodio di certo non lo farà il suo seguito.

Dopo la presentazione in anteprima al Torino Film Festival il film è al cinema dal 23 dicembre con Universal Pictures.

Regia: Garth Jennings, Christophe Lourdelet Con: Frank Matano, Jenny De Nucci, Valentina Vernia, Zucchero, Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Scarlett Johansson, Taron Egerton, Tori Kelly, Garth Jennings, Adam Buxton, Nick Kroll, Bobby Cannavale, Bono, Eric André, Pharrell Williams, Letitia Wright, Chelsea Peretti Anno: 2021 Durata: 114 min. Paese: USA Distribuzione: Universal Pictures

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

mercoledi-netflix-recensione-serie-copertina

Mercoledì – Recensione della serie Netflix firmata da Tim Burton

Mercoledì: Arriva dal 23 novembre su Netflix, la serie tv incentrata sulla primogenita della Famiglia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.