Home / RECENSIONI / Documentario / Raffaello – Il giovane prodigio – Recensione del documentario di Massimo Ferrari

Raffaello – Il giovane prodigio – Recensione del documentario di Massimo Ferrari

Raffaello – Il giovane prodigio: Esce in sala per soli tre giorni, dal 21 al 23 giugno con Nexo Digital, il documentario prodotto da Sky che conclude i festeggiamenti per i 500 anni dell’artista.

Accompagnati dalla voce narrante di Valeria Golino, attraversiamo la vita, i viaggi e le opere di Raffaello Sanzio, nato a Urbino ma cresciuto artisticamente a Firenze e poi a Roma. Un percorso in cui le donne hanno avuto un ruolo principale, a partire da Elisabetta Gonzaga, tra le prime a vedere il genio dell’artista, fino alla Fornarina, avvolta nel mistero e nelle dicerie.

Perchè vedere Raffaello – il giovane prodigio

Un pregio del documentario diretto da Massimo Ferrari è la linearità della storia. Sono molto chiari i passaggi della vita artistica di Raffaello, dagli inizi a Urbino fino agli incontri con Michelangelo e Leonardo a Firenze, fino all’indipendenza artistica a Roma.

Ogni capitolo della vita del pittore è indicato da un’opera: il ritratto di Elisabetta Gonzaga, ad esempio, che lo porta da Urbino a Firenze o il ritratto de La Fornarina nel suo periodo di vita a Roma.

Molte sono anche le storie e i retroscena intorno alle opere: come la scoperta di un primo livello di pittura nascosto che ha permesso di recuperare La dama con il Liocorno, oppure la storia del ritrovamento in un tunnel ferroviario nei dintorni di Dresda alla fine della seconda guerra mondiale della Madonna Sistina, che con il suo sguardo sembra ricordare i drammi appena passati in Europa.

Cosa non funziona in Raffaello – il giovane prodigio

Il documentario ha una struttura classica in cui gli interventi degli esperti si alternano alle opere, la forza maggiore del racconto sono le diverse notizie esclusive, gli aneddoti rivelati dagli intervistati.

E’ un documentario di approfondimento, didattico e molto interessante oltre che molto semplice da seguire.

Raffaello – il giovane prodigio è in sala grazie a Nexo Digital dal 21 al 23 giugno.

Regia: Massimo Ferrari Con: Valeria Golino (voce narrante) Durata: 81 minuti Paese: Italia Distribuzione: Nexo Digital

About A V

Guarda anche

the-book-of-vision-recensione-film-copertina

The Book of Vision – Viaggio nell’abisso dell’animo umano e ritorno – Recensione

The Book of Vision: Presentato alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il film …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.