oscar-2021--lista-completa-vincitori-copertina
Home / CINEMA / Oscar 2021 – La lista completa dei vincitori

Oscar 2021 – La lista completa dei vincitori

Ebbene, come consuetudine si è normalmente svolta l’edizione di premiazione degli Academy Awards, più comunemente noti come Oscar.

A essere sinceri, l’edizione di quest’anno si è tenuta in notevole ritardo rispetto all’abituale tabellino di marcia. Poiché, anziché tenersi, come di solito avviene, verso la fine di febbraio o, al massimo, nei primi giorni di marzo, per motivi facilmente comprensibili e logistici dovuti al disagio provocato mondialmente dalla pandemia Cobid-19, è stata per l’appunto posticipata alla notte di ieri. La notte delle stelle del 25 Aprile.

Detto ciò, malgrado sia stato un anno assai difficoltoso non solo per il Cinema, sono state regolarmente assegnate le ambite statuette dorate.

Poco tempo addietro, ci lanciammo in azzardate eppur ponderate previsioni in merito ai possibili vincitori di tale manifestazione prestigiosa. Alcuni nostri pronostici si sono rivelati magicamente e profeticamente azzeccati. Dunque possiamo affermare orgogliosamente che, in linea di massima, vi avevamo preso.

Nomadland, infatti, ha trionfato come Miglior Film dell’anno e la regista di tale pellicola straordinaria e toccante, ovvero Chloé Zhao, ha conquistato l’Oscar come migliore regista.

In tal caso, però, è opportuno immediatamente compiere un rilevante distinguo, cioè puntualizzare e specialmente rimarcare che la Bigelow è statunitense, mentre Chloé Zhao è cinese.

Quindi, è la prima regista femmina, non natia degli Stati Uniti d’America, ad aver vinto come best director of the year.

Ora scorriamo la lista completa dei vincitori. Dunque, soppeseremo alcune nostre riflessioni a riguardo, cioè vi esterneremo le nostre sintetiche, speriamo altresì esaustive considerazioni.

  • Miglior film: “Nomadland”
  • Miglior attore protagonista: Anthony Hopkins (“The Father“)
  • Miglior attrice protagonista: Frances McDormand (“Nomadland”)
  • Miglior regia: Chloé Zhao per “Nomadland”
  • Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya (“Judas and the Black Messiah”)
  • Miglior attrice non protagonista: Youn Yuh-jung (“Minari”)
  • Miglior sceneggiatura originale: Emerald Fennell per “Una donna promettente”
  • Miglior sceneggiatura non originale: Christopher Hampton e Florian Zeller per “The Father”
  • Miglior film straniero: “Un altro giro” di Thomas Vinterberg (Danimarca)
  • Miglior trucco: Sergio Lopez-River, Mia Neal e Jamika Wilson per “Ma Rainey’s Black Bottom”
  • Migliori costumi: Ann Roth per “Ma Rainey’s Black Bottom”
  • Miglior sonoro: Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés and Phillip Bladh per “Sound of metal” 
  • Miglior film d’animazione: “Soul” di Pete Docter e Kemp Powers
  • Miglior documentario: “Il mio amico in fondo al mare” di James Reed e Pippa Ehrlich
  • Migliori effetti speciali: Andrew Jackson, David Lee, Andrew Lockley, Scott Fisher per “Tenet”
  • Miglior scenografia: Donald Graham Burt e Jan Pascale per “Mank
  • Miglior fotografia: Erik Messerschmidt per “Mank”
  • Miglior montaggio: Mikkel E. G. Nielsen per “Sound of metal”
  • Miglior colonna sonora: Trent Reznor e Atticus Ross con Jon Batiste per “Soul”
  • Miglior canzone: “Fight for you” per “Judas and the Black Messiah”
  • Miglior cortometraggio: “Two distant strangers”
  • Miglior corto documentario: “Colette”
  • Miglior corto d’animazione: “Se succede qualcosa, vi voglio bene”

Dunque, non ce l’ha fatta la nostra Laura Pausini a raggiungere l’Oscar per la sua bella canzone Io sì, nel film La vita davanti a sé con Sophia Loren, mentre Frances McDormand è riuscita a conquistare il suo terzo Oscar.

Chadwick Boseman era dato per favorito imbattibile ma stavolta il premio postumo non è arrivato e l’Oscar è andato invece ad Anthony Hopkins.

Il processo ai Chicago 7 rimane pazzescamente all’asciutto mentre Mank, su 10 nomination, ha vinto solamente per la migliore fotografia e la scenografia.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

Oscar 2021 – Le nostre previsioni sui vincitori

Ebbene non vogliamo peccare di retorica ma è importante rimarcare che indubbiamente è stato un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.