la-notte-del-giudizio-per-sempre-recensione-bluray-copertina
Home / HOME VIDEO / La Notte del Giudizio per Sempre – Recensione del Bluray del Film

La Notte del Giudizio per Sempre – Recensione del Bluray del Film

La Notte del Giudizio per Sempre: Un Texas rosso sangue per l’ultimo capitolo della fortunata saga, creata da James DeMonaco e prodotta da Jason Blum, ora in Bluray con Universal Pictures Home Entertainment e Warner Bros. Entertainment Italia.

Durante l’annuale notte dello Sfogo, un gruppo di ribelli decide di prolungare il tempo legalmente previsto e, al suono della sirena all’alba, persevera nello spargimento di sangue e violenza. A farne le spese, una famiglia di un ranch in Texas.

Dopo un aberrante prequel, l’orrendo “La prima notte del giudizio”, la saga rimonta in qualità. Bastava poco, direte? Eppure La Notte del Giudizio per Sempre è un riuscito cocktail di critica politica (anche se il film è uscito con Biden già presidente, si guarda ancora al razzismo trumpiano e all’immigrazione) e azione (quest’ultima in dosi davvero massicce), con un forte accento western dato da contesto e ambientazione.

Certo, mancano la tensione morale e i rimandi carpenteriani dei film di James DeMonaco e forse questo quinto capitolo soffre ormai di una certa ripetitività. Il che non significa che lo spettacolo non sia efficace, anzi, regge ancora benissimo.

Per un eventuale sesto capitolo però sarà necessaria una svolta più drastica e originale.

La Notte del Giudizio per Sempre – Il Bluray a cura di Davide Belardo

Prodotto da Universal Pictures Home Entertainment, e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia, il Bluray de La Notte del Giudizio per Sempre, offre un comparto tecnico di qualità ma pochi e brevi contenuti di approfondimento.

Visivamente il trasferimento domestico è convincente e assolutamente godibile. Presenta dei piccoli segni di banding in alcune panoramiche del cielo, ma onestamente è un difetto che segnaliamo più per dovere di cronaca che per una reale mancanza di un quadro in realtà limpido, definito e dettagliato. Promosso.

Sul versante audio troviamo una traccia italiana in 5.1 Dolby Digital di buona fattura e più che sufficiente per godersi il film nella nostra lingua. L’originale inglese viene servito in una mirabolante codifica in Dolby Atmos eccellente e ponente nel sottolineare ogni momento del film.

Pochi e brevissimi i contenuti speciali.

  • Scena eliminata (01:36) 
  • Inizio alternativo con Storyboard (01:40)
  • Dietro le quinte (08:00) Breve speciale sulla realizzazione del film. 
  • Costumi da urlo (02:06) La costumista racconta il lavoro sui costumi. 

About Raffaele Mussini

Appassionato di cinema a 360°, bulimico di visioni fin da piccolo. Si laurea in Marketing, per scoprire solo qualche anno più tardi che la sua vocazione è la scrittura. Pubblica così due romanzi e un saggio di cinema, "In ordine di sparizione - Più di duecento film che forse non avete mai visto o che avete dimenticato", edito da Corsiero Editore. Sta lavorando a un quarto libro, ma nel poco tempo libero il cinema combatte duramente per farsi strada e conquistarsi il primato tra le sue passioni. Ama Malick, Scorsese e Mario Bava, tra i tantissimi, con una predilezione per l'horror e per il noir d'altri tempi.

Guarda anche

caro-evan-hansen-recensione-film-copertina

Caro Evan Hansen – Un musical che affronta l’ansia sociale – Recensione

Caro Evan Hansen: Diretto da Stephen Chbosky e con un ricco cast che vede la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.