Home / TV / Serie TV / Invincible – Recensione dei primi 4 episodi della serie animata di Prime Video

Invincible – Recensione dei primi 4 episodi della serie animata di Prime Video

Invincible: Dopo essere apparso per la prima volta sui fumetti americani nell’agosto del 2002, Mark Grayson, identità segreta del supereroe creato da Robert Kirkman, sta volando su Amazon Prime Video con un episodio ogni venerdì, a partire dallo scorso 26 marzo.

Mark è il figlio di Omni-Man, un alieno umanoide e il più potente tra tutti i Super sulla Terra, che con l’avvicinarsi della maggiore età comincia a sviluppare i poteri del padre. Dovrà dunque impegnarsi e maturare per entrare a far parte dei difensori del pianeta, soprattutto in un momento davvero drammatico per quest’ultimo.

Con la regia di Jeff Allen, e con produttori esecutivi i suoi creatori (Robert Kirkman in primis), questo gruppo di superbuoni e supercattivi, tanto simili ma anche molto diversi dalle loro dirette rivali Marvel e DC Comics, è finalmente sbarcato in versione animata su Prime Video.

Tanto simili…

Un tuffo nel passato, o meglio, un passato che resiste. Se siamo di nuovo qui a rallegrarci di nuove serie con animazione tradizionale, come abbiamo fatto in passato con quelle Netflix come “Castlevaniae “Blood of Zeus“, è perché il nerd, e non solo, ha davvero bisogno di questi disegni, di un mondo animato anche in due dimensioni e non solo in tre.

Invincible, ti riporta decisamente agli anni ‘90/2000 perché il suo stile ricorda molto le serie di Batman, Superman e Justice League. Simile l’animazione, simili, e forse anche troppo, i personaggi. Difficile non notare delle vere fotocopie degli storici protagonisti della Marvel e DC tra gli eroi e i cattivi di Invincible.

Non solo nell’aspetto ma anche nel background. Una mancanza di originalità che inizialmente stranisce lo spettatore tanto da chiedersi se vale la pena continuare, ma basta avere pazienza, e aspettare la fine della prima puntata…

Quanto diversi!

Lo spoiler rovinerebbe tutto ma possiamo affermare senza problemi che il finale è di una violenza decisamente Tarantiniana che difficilmente si vede in altri prodotti, anche in quelli categorizzati come per adulti.

In pochi secondi di Invincible appaiono più organi sanguinanti che in tutti i film del Marvel Cinematic Universe messi insieme. Altra diversità non da poco è la durata di ogni episodio: almeno 40 minuti, un minutaggio di solito utilizzato soprattutto per le serie TV live-action.

Quattro episodi che ci hanno dunque mostrato non solo splatterose emozioni, tanto da ricordare non solo Tarantino ma ancheThe Boys” (altra serie Prime Video da considerarsi una vera manna in questo periodo di estremo politicamente corretto), ma anche variegate ambientazioni (abbiamo anche una fedele versione dell’odierna Roma) e tante bellissime voci al doppiaggio.

In originale Invincible può contare su nomi del calibro di Steven Yeun, Sandra Oh, Zachary Quinto, Seth Rogen e Mark Hamill, mentre nella nostra versione Andrea Mete, Emiliano Coltorti ed Alessandro Rossi.

Con un quarto episodio che ci ha regalato riferimenti a “Mission to Mars” e “Life – Non oltrepassare il limite“, attendiamo con ansia e curiosità i prossimi quattro che chiuderanno la prima stagione.

Disponibile con un episodio a settimana su Amazon Prime Video dal 26 Marzo 2021.

Regia: Jeff Allen, Nick Simotas. Con Steven Yeun, J.K. Simmons, Sandra Oh, Seth Rogen, Zazie Beetz, Mark Hamill, Walton Goggins, Jason Mantzoukas, Mae Whitman, Max Burkholder, Chris Diamantopoulos, Grey DeLisle, Gillian Jacobs, Malese Jow, Khary Payton, Zachary Quinto, Andrew Rannells, Kevin Michael Richardson, Mahershala Ali, Lauren Cohan, Chad L. Coleman, Michael Cudlitz, Lennie James, Sonequa Martin-Green Anno: 2021 Durata: 8 puntate (42/48 min) Paese: USA Distribuzione: Amazon Prime Video

About Valerio Brandi

Guarda anche

shiva-baby-recensione-film-copertina

Shiva Baby – Vent’anni da incubo – Recensione

Shiva baby: Ironico e caustico il debutto della scrittrice-regista Emma Seligman ammicca a tanto cinema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.