Home / RECENSIONI / Documentario / Il Cattivo Poeta – Elegante film sugli ultimi giorni di Gabriele D’Annunzio – Recensione

Il Cattivo Poeta – Elegante film sugli ultimi giorni di Gabriele D’Annunzio – Recensione

Il Cattivo Poeta: Un elegante film sugli ultimi giorni di uno dei più enigmatici e contraddittori poeti italiani, Gabriele D’Annunzio.

1936.  Achille Starace (Fausto Russo Alesi), segretario del partito fascista, affida al giovane federale Giovanni Comini (Francesco Patanè) il compito di sorvegliare Gabriele D’Annunzio (Sergio Castellitto), poiché contrario all’alleanza con la Germania nazista. 

Comini va al Vittoriale e trascorre molto tempo con il poeta. Ne rimane affascinato, capisce i motivi delle sue perplessità e inizia a dubitare dell’operato del Partito Nazionale Fascista. 

Cosa funziona in Il Cattivo Poeta

Il film di Gianluca Iodice racconta gli ultimi anni di D’Annunzio con delicatezza ed eleganza. Mostra la fine di un uomo di grande intelligenza e acume, che ha previsto le sorti dell’Italia e vuole salvarla dalla rovina. 

All’anziano D’Annunzio, “esiliato” al Vittoriale, si contrappone il giovane Comini. È attraverso il suo sguardo, quello di un ragazzo affascinato da un uomo di grande cultura, che Iodice ci mostra  il “cattivo poeta”. Tale contrasto è reso ancora più incisivo dalle ottime performance di  Sergio CastellittoFrancesco Patanè che interpretano rispettivamente Gabriele D’Annunzio e Giovanni Comini.

Il film, inoltre, è ricco di dialoghi pregnanti che sono in parte desunti da frasi estrapolate dalle opere e dalle lettere di D’Annunzio

Perché non guardare Il Cattivo Poeta

L’idea di mostrare D’Annunzio attraverso gli occhi di Comini  è sicuramente una giusta intuizione, che spinge però Iodice  a concentrarsi su fatti poco intriganti e a mettere in ombra la figura di D’Annunzio, la più affascinante della pellicola.  

Nonostante ciò, Il Cattivo Poeta rimane un elegante e intenso film sulla vita di uno dei più enigmatici e contraddittori poeti italiani. 

Il Cattivo Poeta è al cinema dal 20 maggio con 01 Distribution.

Regia: Gianluca Jodice Con: Sergio Castellitto, Francesco Patané, Tommaso Ragno, Clotilde Courau, Fausto Russo Alesi, Massimiliano Rossi, Elena Bucci, Lidiya Liberman, Janina Rudenska, Lino Musella, Teresa Acerbis, Paolo Graziosi, Antonio Piovanelli, Marcello Romolo Anno: 2021 Durata: 106 min. Paese: Italia Distribuzione: 01 Distribution

About Cristina Ceccarelli

Guarda anche

trafficante-di-virus-recensione-film-copertina

Trafficante di Virus – La vicenda giudiziaria della virologa Ilaria Capua – Recensione

Trafficante di Virus: nelle sale la pellicola che narra la straordinaria parabola professionale e la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.