Home / CULTURAL / La Cosa Bella di una Brutta Giornata – Un ombrello emotivo in formato letterario per le tempeste della vita – Recensione
cosa-bella-di-una-brutta-giornata-recensione-libro-copertina

La Cosa Bella di una Brutta Giornata – Un ombrello emotivo in formato letterario per le tempeste della vita – Recensione

La Cosa Bella di una Brutta Giornata: La psicoterapeuta Anabel Gonzalez, esperta di gestione delle emozioni e di disturbi associativi, ci porta in un viaggio nel mondo delle emozioni e della gestione positiva delle stesse. Disponibile in libreria dal 18 Maggio edito da DeAgostini.

La quotidianità di tutti noi è costellata di momenti di frustrazione, più o meno grande, che in taluni giorni si inanellano mettendo a dura prova la nostra emotività. Emotività che a volte sfocia in rabbia e tensione come una pentola a pressione che scoppia.

Attraverso esempi di vita vissuta di Lucia, Pandora, Bernardo, Alma, l’autrice descrive in La Cosa Bella di una Brutta Giornata come le comuni frustrazioni che costellano le nostre vite possono essere efficacemente gestite per non farci travolgere da esse attraverso un approccio creativo ma razionale allo stesso tempo.

Data di uscita: 18 maggio | pagine 208 | euro 16,00

La chiave di volta secondo l’autrice è proprio la connessione con i propri stati interiori e la capacità di gestire le emozioni, la regolazione emotiva, che consente a ciascuno di noi di non farsi travolgere dalle stesse in modo distruttivo nel momento in cui si incontrano le inevitabili difficoltà della vita.

Non è infatti la anestesia emotiva il modo di mettersi a riparo dalle tempeste della vita ma la buona gestione delle frustrazioni a consentirci la costruzione di una vita soddisfacente. In tal modo le vicissitudini negative possono diventare uno stimolo reale al raggiungimento degli obiettivi personali e per la realizzazione del sé e non un elemento negativo di distruzione dell’autostima personale e di auto sabotaggio.

Un kit di salvataggio letterario per iniziare un percorso di consapevolezza che è il primo passo per la felicità.

L’autrice: Anabel Gonzalez è psichiatra e psicoterapeuta. Esperta nel campo dei disturbi dissociativi e della gestione delle emozioni, è coordinatrice di un programma sul trauma e sulla dissociazione all’ospedale universitario de La Coruña.

About E P

Guarda anche

el-otro-tom-recensione-film

El Otro Tom – Recensione del film di Rodrigo Plà

El Otro Tom: Il film di Rodrigo Plà è stato presentato nella sezione Orizzonti della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.