come-to-daddy-recensione-bluray-film-copertina
Home / HOME VIDEO / Come To Daddy – Recensione del Bluray del film

Come To Daddy – Recensione del Bluray del film

Come To Daddy: Il divertente crossover di generi diretto da Ant Timpson con protagonista Elijah Wood ora disponibile in DVD e Bluray con Eagle Pictures.

Norval (Elijah Wood), timido e impacciato trentenne, va in visita dal padre che non vede da decenni e che l’ha contattato con una lettera, chiedendo di vederlo. Il ragazzo però scopre presto che l’uomo non è la benevola persona che credeva e si trova suo malgrado coinvolto in mortali circostanze.

Davvero un oggetto stranissimo questo film. Un horror che sfocia nella commedia grottesca, con colpi di scena azzeccati (il plot corre a rotta di collo all’insegna dell’imprevedibilità) e una cinica riflessione sull’ereditarietà delle colpe, che in realtà è il vero focus tematico dell’operazione tutta.

Le citazioni iniziali, poste in un’ironica contrapposizione di brillante sagacia (Shakespeare e Beyoncé), fungono già da anticipo in questo senso.

A tratti Come to Daddy è eccessivo e debordante e nell’accostare umori antitetici si prende tanti rischi, ma complessivamente è riuscito e centra il bersaglio, decollando fin dall’inizio (la conversazione su Elton John davanti al camino è un pezzo di cinema da applausi) e sfociando in un secondo tempo violento e pulp e dimostrando un finissimo e costante senso visivo.

Perfetto Elijah Wood nei panni di un bambinone troppo cresciuto, spaesato ma (suo malgrado) pronto a tutto, attore versatile e sottostimato, capace di molteplici sfumature. Notevole anche Stephen McHattie, attore sinistro e carismatico già apprezzato in “Pontypool”.

Forse un film non per tutti, ma vale il tentativo.

Come To Daddy – Il Bluray a cura di Davide Belardo

Distribuito da Eagle Pictures, per la produzione e licenza di Movies Inspired, il Bluray di Come To Daddy, mostra un comparto tecnico di qualità ma zero contributi di approfondimento.

Quadro video caratterizzato da tonalità bluastre con un dettaglio e una definizione ben definite. Durante le scene più scure si percepisce la solidità dei neri malgrado la visibilità ridotta dovuta alle scelte in sede di girato. Non si segnalano grossolani difetti o altre alterazioni visive.

Sul versante audio troviamo due codifiche lossless in 5.1 DTS HD MA per la lingua italiana e originale. Due tracce che svolgono egregiamente il loro compito senza evidenti problematiche da segnalare.

Il comparto extra si limita alla sola presenza del trailer, non si segnalano extra neanche all’estero. All’interno della confezione è presente anche la versione in DVD del film.

About Raffaele Mussini

Appassionato di cinema a 360°, bulimico di visioni fin da piccolo. Si laurea in Marketing, per scoprire solo qualche anno più tardi che la sua vocazione è la scrittura. Pubblica così due romanzi e un saggio di cinema, "In ordine di sparizione - Più di duecento film che forse non avete mai visto o che avete dimenticato", edito da Corsiero Editore. Sta lavorando a un quarto libro, ma nel poco tempo libero il cinema combatte duramente per farsi strada e conquistarsi il primato tra le sue passioni. Ama Malick, Scorsese e Mario Bava, tra i tantissimi, con una predilezione per l'horror e per il noir d'altri tempi.

Guarda anche

racconti-cinema-gioco-gerald-carla-gugino-copertina

Racconti di Cinema – Il gioco di Gerald di Mike Flanagan con Carla Gugino e Bruce Greenwood

Ebbene, oggi recensiamo un film piuttosto recente, cioè Il gioco di Gerald. Firmato dal regista di Doctor …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.