Home / RECENSIONI / Bastardi a Mano Armata- Recensione del film di Gabriele Albanesi

Bastardi a Mano Armata- Recensione del film di Gabriele Albanesi

Bastardi a Mano Armata: Disponibile dall’11 febbraio su Sky Primafila Premiere, Apple TV, The Film Club, Rakuten TV, Chili, IoRestoInSala e Google Play, il film diretto da Gabriele Albanesi e prodotto da Minerva Pictures con Rai Cinema, in collaborazione con Amazon Prime Video e in coproduzione con la brasiliana Boccato Productions.

Sergio (Marco Bocci), accetta di uscire da una galera algerina, per poter tornare dalla figlia, in cambio di una missione per conto di un anonimo malavitoso. Il suo compito è quello di ritrovare dei documenti, nascosti in una villa della campagna laziale, abitata da una famiglia borghese.

Cosa funziona in Bastardi a Mano Armata

Bastardi a Mano Armata, inizia con un prologo pazzesco, di quelli che ti fanno pensare: “Oh! Anche in Italia possiamo fare film d’azione!”. La storia si apre infatti con una smitragliata mentre una giovane coppia fa sesso in macchina, lasciando uccisa la ragazza.

Subito dopo ci ritroviamo in un carcere algerino, dove Sergio (Marco Bocci), il cattivo che ha però conservato un po’ di bontà (ha una figlia piccola per cui farebbe di tutto, ovviamente), lotta per la sopravvivenza finché un avvocato sconosciuto gli propone l’uscita anticipata dal carcere, soldi e sua figlia, in cambio di un piccolo lavoretto.

Sono subito ben chiari quindi gli elementi su cui si fonda il film: un action, un thriller, un noir, gangster movie dai risvolti fumettistici.

Perché non guardare Bastardi a Mano Armata

Purtroppo le premesse sono man mano fortemente disattese e il film, che potrebbe salvarsi se fosse un buon BMovie, diventa via via un BMovie molto B. La trama si intreccia a tal punto che i personaggi debbono spiegare la storia tramite monologo. Le scene d’azione o quelle più cariche di patos sono rovinate da una scelta completamente sbagliata della colonna sonora, che stona con le immagini. Stessa cosa per acuni dialoghi in cui le frasi a effetto non fanno altro che far chiedere allo spettatore: ” Ma dai! L’ha detto davvero?”.

E’ come se si fosse voluto fare del manierismo in un film in cui non ce ne era assolutamente bisogno perché se un prodotto è dichiaratamente pulp, non ha bisogno di tutti quegli orpelli stilistici di cui Bastardi a Mano Armata è diventato vittima.

Insomma Bastardi a Mano Armata, noi lo volevamo veramente pulp per godercelo e non rimanere a sogghignare fino alla fine (che si dilunga anche troppo) solo per vedere dove e come va a parare.

Bastardi a Mano Armata è disponibile dall’11 febbraio in noleggio sulle principali piattaforme digitali.

Regia: Gabriele Albanesi Con: Fortunato Cerlino, Maria Fernanda Cândido, Marco Bocci, Peppino Mazzotta, Amanda Campana Anno: 2021 Durata: 100 min. Paese: Italia Distribuzione: Minerva Pictures

About Silvia Aceti

Avatar

Guarda anche

paradise-hills-recensione-bluray-film-copertina

Paradise Hills – Recensione del Bluray del Film

Paradise Hills: Disponibile in DVD e Bluray dal 4 febbraio con Eagle Pictures, il film …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.