oscar-2021-attrice-e-miglior-attore-protagonista-copertina
Home / CINEMA / Oscar 2021 – Le nostre previsioni sui possibili candidati nelle categorie Miglior Attrice e Miglior Attore Protagonista

Oscar 2021 – Le nostre previsioni sui possibili candidati nelle categorie Miglior Attrice e Miglior Attore Protagonista

Anche il prossimo anno si terrà la manifestazione degli Oscar? Certo.

Sì, a prescindere dal nefasto Covid-19 e dalle relative, opportune oppure sindacabili, in quanto forse eccessive, quarantene prescritte dai vari governi mondiali che hanno impedito l’uscita di moltissimi film in sala, rallentando enormemente la Settima Arte nel suo naturale e splendente rigoglio di nuove pellicole da vedere e poter ammirare, semplicemente giudicare e valutare in vista dei consueti premi assegnati, per l’appunto, alle migliori opere viste durante, in tal caso, questa traballante stagione cinematografica assai afasica, il Cinema non è comunque morto. E dunque, come detto, malgrado il disagio pandemico che stiamo, ahinoi, ancora vivendo e di cui c’auguriamo, assai presto, di poterci disancorare e totalmente liberarci definitivamente, la nuova cerimonia degli Academy Awards, altresì chiamati più comunemente Oscar, si svolgerà regolarmente durante i primi mesi dell’anno a venire.

A differenza però delle passate stagioni quando veniva trasmessa, in diretta internazionale, verso la metà di Febbraio o, al massimo, nei primi giorni di Marzo, stavolta la celeberrima kermesse è stata, giocoforza e per i motivi sopra enunciativi, posticipata di un mese circa. E verrà messa in onda nella Notte delle Stelle del 25 Aprile 2021. Diamo dunque un’occhiata, in tale sede, ai nomi degli attori e delle attrici che, secondo le nostre personalissime previsioni, basate comunque sui cosiddetti rumors in merito fornitici dagli esperti d’oltreoceano a loro volta mescolate al nostro istinto cinefilo da giocosi “veggenti”, si stanno già fortemente rivelando come i più robusti accreditati e papabili al fine di concorrere alla statuetta dorata tanto ambita e pregiata.

Perlomeno, qui adocchieremo coloro che, con molta probabilità, verranno candidati nelle categorie Miglior Attrice e Miglior Attore Protagonista.

Per giusta galanteria, partiamo dal gentil sesso. Quindi, disaminiamo le donne che reputiamo, secondo le ragioni che coscienziosamente vi esplicheremo, tra le super favorite ad ottenere la pregiata nomination come Best Actress.

Due attrici che paiono inamovibilmente date per sicure come candidate, sono Frances McDormand di Nomadland, premiata già due volte con l’Oscar per Fargo e Tre manifesti a Ebbing, Missouri, e la splendida Vanessa Kirby di Pieces of a Woman, a sua volta già insignita della Coppa Volpi alla scorsa edizione del Festival di Venezia per la sua eccezionale interpretazione nel film appena citatovi con lei dominatrice assoluta della scena.

In pole position anche Michelle Pfeiffer, scandalosamente mai insignita di un’Academy Award, la quale si presenta con la sua notevole prova recitativa in French Exit, e la già oscarizzata, per The Reader, Kate Winslet di Ammonite.

Agguerrita è la concorrenza, perciò. E, naturalmente, non dimentichiamo i nomi della grande Viola Davis di Ma Rainey’s Black Bottom e soprattutto la nostra rediviva, intramontabile ed epica Sophia Loren.

Che, ritornata al Cinema con La vita davanti a sé di suo figlio Edoardo Ponti, dimostra ancora una volta che il suo fascino, nonostante l’indubbia età avanzata, non è mai sfiorito, anzi, è ancora più ammantato di carismatica potenza da verace ed indiscutibile diva d’altri tempi.

Ora, passiamo ai possibili migliori attori…

Date per pressoché assodate le candidature dei favoritissimi e beniamini dell’Academy, Gary Oldman per Mank di David Fincher ed Anthony Hopkins per The Father, stando alle insistenti voci che circolano fra gli allibratori, molto richiamo stanno riscuotendo anche le lodate prove di Chadwick Boseman, sempre per Ma Rainey’s Black Bottom, e di Delroy Lindo per Da 5 Bloods.

Sul quinto nome, al momento non c’è dato sapere. E non vogliamo sbilanciarci, lasciandovi con un po’ di sana suspense stimolante…

About Stefano Falotico

Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

la-donna-alla-finestra-recensione-film-copertina

La Donna alla Finestra – Recensione del film di Joe Wright con Amy Adams, Julianne Moore e Gary Oldman

Ebbene, oggi recensiamo il suadente e assai interessante La Donna alla Finestra (The Woman in the Window). …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.