Home / VIDEOGIOCHI / Fra Cry 5 – La strada per la salvezza è piena di buone intenzioni (Recensione)

Fra Cry 5 – La strada per la salvezza è piena di buone intenzioni (Recensione)

La volta scorsa abbiamo visto insieme un po’ di quella che è la storia della saga di FAR CRY . Avevamo però tralasciato di parlare dell’ultimo capitolo uscito della saga, per potergli dedicare una recensione a parte. Beh, il momento è arrivato, e qui a Daruma siamo lieti di presentarvi FAR CRY 5.

Siete pronti? Bene, indossate la vostra camiciola a quadri ed il vostro capellone di pelle, perché stavolta voliamo fino in America, per la precisione nel Montana, con le sue valli verdeggianti ed i suoi fiumi rigogliosi di carpe e trote dorate. Destinazione: la regione immaginaria di Hope County.

Leggi lo speciale Far Cry Saga

Dopo aver vestito i panni di mercenario, studente, e ribelle, questa volta verremo chiamati ad interpretare un deputy, ovvero un vice sceriffo.

Insieme ad alcuni membri di una piccola task force governativa, il nostro compito sarà quello di arrestare Joseph Seed, un predicatore locale che ha fondato un suo culto personale, Eden’s Gate, il cui obbiettivo è guidare i sui adepti alla salvezza.
Purtroppo, ben presto ci sarà chiaro che la famiglia Seed, composta oltre che da Joseph dai suoi fratelli Jacob e John e dalla alquanto “fricchettona” sorella Faith, sono degli estremisti che non disdegnano di ricorrere a soluzioni estreme per convertire la popolazione locale, compreso l’omicidio e la tortura.

fra-cry-5-recensione-game-02

Ormai lo avrete capito, quando si tratta di Far Cry, le cose non vanno mai come previsto, ed anche stavolta, la missione per cercare di catturare Joseph finirà nel caos più totale, e voi vi ritroverete a fuggire braccati dai seguaci di Eden’s Gate. A complicare le cose, il fatto che il governo non sa cosa sta accadendo, e quindi non ci saranno rinforzi o l’esercito a darvi una mano, ma solo i cittadini di Hope County che si schiereranno dalla vostra parte anziché da quella di della famiglia Seed (che per certi versi alla famiglia Manson gli fa un baffo!).

Ad un primo approccio, FAR CRY 5 può sembrare un “more of the same”, una copia del precedente capitolo, ma con una ambientazione diversa. Ma se andiamo a grattare la superficie del gioco, scopriamo molti aspetti diversi ed innovativi. Vediamoli insieme.

fra-cry-5-recensione-game-01

Iniziamo col dire che questa volta, la mappa di gioco sarà completamente esplorabile da subito.Ebbene si, niente più torri da scalare per sbloccare sezioni del territorio, ma libero accesso fin dai primi minuti di gioco. Sarà anche possibile visualizzare la mappa in maniera tridimensionale, con tutti i dettagli geografici, da studiare con attenzione per pianificare le nostre strategie di attacco o di spostamento. Ogni volta che scopriremo una nuova zona, questa verrà rivelata sulla mappa, mettendo in risalto l’elemento esplorativo. Stavolta però, data l’ampiezza della mappa, troveremo molti più punti di spostamento rapido sparsi per il gioco, per semplificarci le cose.

Il territorio di gioco prevede tre aree di gioco, ognuna “governata” da uno dei fratelli di Joseph e che dovremo sconfiggere prima di arrivare al predicatore in persona (tre mini boss più un boss finale quindi).

fra-cry-5-recensione-game-05

Durante la visualizzazione della mappa, sarà possibile ascoltare sparse per l’area di gioco delle comunicazioni radio in tempo reale. Queste comunicazioni sono un indizio che da quelle parti è presente una missione da sbloccare. Oltre alle missioni principali della storia, anche stavolta il gioco ci darà la possibilità di affrontare un discreto numero di missioni secondarie. Ed ecco un’altra novità del titolo perché stavolta, le missioni verranno rivelate solo quando parlando con la popolazione di Hope County, e quindi in ordine sparso, senza uno schema fisso.

È cambiato il sistema delle ricompense e dello sviluppo del personaggio. Per poter accrescere le nostre capacità, come nei precedenti Far Cry, avremo un albero delle abilità a disposizione, nel quale “comprare” capacità aggiuntive come il rampino per scalare le montagne, la tuta alare o poter trasportare maggiore quantità di munizioni e così via. Per farlo avremo bisogno di spendere dei perk points, che potremo guadagnare completando solo determinate sfide come, ad esempio, eliminare un certo numero di nemici, percorrere a piedi una quantità di chilometri, cacciare animali e via discorrendo. Ne consegue che, questa volta, le sfide he il gioco ci propone non saranno del tutto da intrattenimento, ma avranno una certa importanza per renderci migliori.

fra-cry-5-recensione-game-03

Come scritto poco fa, la mappa di gioco sarà molto ampia e richiederà tempo per essere visitata tutta. Alcuni punti poi, come i picchi delle montagne, richiederanno una certa pazienza da parte nostra per trovare il percorso migliore. Fortuna che anche stavolta potremo guidare diversi mezzi di trasporto con qualche piccola novità. Si perché in questa nostra nuova avventura nelle terre del Montana, avremo a disposizione mezzi terrestri (auto, furgoni, persino degli autoarticolati), mezzi anfibi (motoscafi, gommoni e motoscooter da acqua) ma la novità saranno sicuramente i mezzi aerei che includono aliscafi, elicotteri ed aeroplani ad elica con i quali sarà più facile raggiungere punti alti della mappa o seminare il panico. Non solo potremo “rubare” i mezzi appena ne avremo l’occasione, ma sono stati introdotti i garage, dove richiamare in qualsiasi momento uno dei mezzi a nostra disposizione. Questi potranno essere sbloccati tramite missioni o acquistati con il denaro che avremo guadagnato portando a compimento le varie operazioni in gioco o depredando i cadaveri dei nostri nemici.

“È un lavoro sporco, ma qualcuno deve pur farlo” si diceva nel film Per un pugno di dollari.

E purtroppo stavolta é toccato a voi ripulire Hope County dai fanatici cultisti di Eden’s Gate. Ma non sarete soli perchè stavolta il sistema Guns for Hire vi permetterà di assoldare fino a due specialisti guidati dalla AI del gioco, da portare con voi. Ognuno dei nove specialisti avrà abilità particolari da mettervi a disposizioni. Troverete il cecchino abile a coprirvi le spalle, il pilota per il supporto aereo, il cacciatore per gli attacchi stealth e persino un ghepardo ed un orso bruno (il mitico Chesburger, che soffre di diabete!). Una volta sbloccati, potrete cambiare gli specialisti in qualsiasi momento così da poter pianificare attentamente le vostre mosse. E se non vi piace l’idea di una AI al vostro fianco, sappiate che potrete sempre affrontare tutta la campagna in cooperativa con un vostro amico.

Arrivati a questo punto dovrebbe essere chiaro che Far Cry 5 non è il solito Far Cry.

Altri piccoli cambiamenti che influiranno sull’esperienza di gioco sono sicuramente il sistema di vita che farà rigenerare (molto) lentamente la vostra energia, a meno che non abbiate con voi dei medipack da usare al volo.
Il sistema di crafting sarà più funzionale in termini di gameplay perchè raccogliendo in giro vari elementi potrete costruire istantaneamente esplosivi o particolari “tonici” per migliorare momentaneamente le vostre prestazioni (per la serie winners don’t use drugs!). Non manca poi la caccia e la pesca (ebbene si, tirate fuori la lenza) con cui catturare animali e pesci da poter vendere nei vari negozi in cambio di denaro contante per comprare i vostri “giocattoli” di distruzione come pistole, lanciagranate, fucili tutti migliorabili grazie alla possibilità di aggiungere mirini, silenziatori o caricatori con maggiore capienza, tutto ovviamente dietro pagamento.

fra-cry-5-recensione-game-04

Ma il multiplayer vi starete chiedendo?

In un mondo dove ormai i videogiochi sono sinonimo di multi giocatore [NON ABBIAMO BISOGNO DI MULTIPLAYERS! ABBIAMO BISOGNO DI BUONE STORIE E DI GAMEPLAY! firmato il presidente della comunità per il mantenimento del single player], il sistema adottato da Ubisoft per questo Far Cry 5 si chiama FAR CRY ARCADE.

FC Arcade si presenta infatti come una piattaforma di gioco dove potrete scegliere se giocare insieme ad altri giocatori o da soli le infinite mappe messe a disposizione. Si perché Arcade vi darà da subito accesso all’editor di gioco usato per la programmazione di FC5. Avete capito bene, potrete crearvi da soli le vostre mappe di gioco, le vostre situazioni ideali (assalto, outpost, scappa e sopravvivi…) e una volta creata la mappa, condividerla e farla giocare alla comunità di Far Cry. E per rendere le cose più interessanti, Ubisoft ha rilasciato da subito per l’editor le librerie con gli “assets” di altri titoli famosi prodotti dalla software house come Assassin’s Creed, Watch Dogs, più ovviamente la serie Far Cry stessa, per creare mappe di gioco ispirate a  quei titoli. Non vi resta che lasciar correre la fantasia e mettere mano all’editor.

Siamo arrivati alla fine della nostra recensione.

Giudicare un titolo come Far Cry 5 in modo imparziale non è certo facile. Per certi aspetti, se avete apprezzato i titoli precedenti non rimarrete delusi. Ma se vi aspettavate qualcosa di completamente diverso, troverete delle differenze, ma per alcuni forse non saranno sufficienti a giustificarne l’acquisto.

Oggi si tende a giudicare un videogame in base ad una serie notevole di caratteristiche come grafica, Ai, longevità, storyline, lore ecc..

Sono sicuramente tutte informazioni utili per valutare un titolo, così tanti però che si rischia di perdere d’occhio un parametro fondamentale: ovvero vi siete/state DIVERTENDO?

Perchè, alla fine della fiera, questo è ciò che conta in un videogame.

About Roberto "Jinx" Mincione

Parte umano, parte macchina, tutto NerD. Nato da un folle esperimento, è appassionato di cinema, fumetti e colleziona giocattoli. Ama l'Oriente ma non gli involtini primavera.

Guarda anche

good-morning-tel-aviv-recensione-film-copertina

Good Morning Tel Aviv – Recensione del doc di Giovanna Gagliardi

Good morning Tel Aviv è stato presentato alla Festa del cinema di Roma 2022 ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.