Home / HOME VIDEO / 2001: Odissea nello Spazio – Recensione del Capolavoro di Kubrick in 4K

2001: Odissea nello Spazio – Recensione del Capolavoro di Kubrick in 4K

2001: Odissea nello Spazio: Il film che 50 anni fa’ ha rivoluzionato il cinema di fantascienza e non solo, torna in home video in una versione rimasterizzata e restaurata nello sfavillante formato del 4K Ultra HD.

Raccontare la trama di 2001: Odissea nello Spazio in poche battute non è oggettivamente possibile. Il film analizza in modo seducente e drammatico il rapporto dell’uomo con il pianeta e le macchine. Scritto dallo stesso Stanley Kubrick, in compagnia di Arthur C. Clarke, autore anche de La Sentinella il racconto che per molti ha ispirato il film, la pellicola è una portentosa fusione di musica e immagini che racconta la genesi dell’uomo partendo dei nostri antenati preistorici per poi arrivare all’anno 2001, molto diverso da come lo abbiamo conosciuto, con uno dei fast-forward più famosi della settima arte. L’uomo ha colonizzato lo spazio e durante una Missione verso Giove l’astronauta Bowman (Keir Dullea) viene spinto nelle profondità ignote dell’universo in un viaggio che non potete assolutamente perdere. Siete pronti all’avventura?

2001-odissea-spazio-recensione-4k-01

Premiato agli Oscar del 1969 per i Miglior Effetti speciali, su 4 nomination (regia, scenografia e sceneggiatura originale), l’opera di Stanley Kubrick è considerata, a ragione, uno dei capolavori che hanno cambiato per sempre la storia del cinema come lo conosciamo oggi. Inserito nella categoria dei film di fantascienza, 2001: Odissea nello Spazio, tocca in realtà tematiche e domande universali dell’uomo che vanno dalla propria natura ai sogni di dominare l’universo attraverso la conoscenza della tecnica e delle macchine. Il suo valore artistico, culturale e la sua bellezza stilistica, ne fanno ancora oggi un punto di partenza irrinunciabile per studiosi e cineasti della materia. Elencare influenze, citazioni e lasciti dell’opera non renderebbe comunque giustizia ad un film che non potete non conoscere, collezionare e custodire nella vostra collezione.

Prodotta e distribuita da Warner Bros. Entertainment Italia, la nuova edizione di 2001: Odissea nello Spazio, arriva in una elegante edizione di slipcase di cartone rigido con all’interno 3 dischi (Film 4K+Film Bluray e Bonus Disc), 4 cartoline da collezione e un booklet di 20 pagine con bozzetti e foto di scena (GUARDA IL NOSTRO VIDEO UNBOXING). Un’edizione commemorativa per il 50 anniversario del film piacevolmente curata e fondamentalmente imperdibile. Attenzione: Il disco 4K e anche il disco del film nel normale formato bluray godono dello stesso nuovo master restaurato.

2001-odissea-spazio-recensione-4k-02

Tecnicamente parlando la pellicola ha goduto di un restauro certosino che, addetta della stessa Warner Bros., si è giovato della presenza di Ned Price, un istituzione in sede di restauro per l’azienda, in compagnia della consulenza tecnica di Leon Vitali, per anni collaboratore del maestro. Per l’occasione il film è stato scansionato in 8K dal negativo originale, ripulito ulteriormente, e poi riscalato in 4K per il disco Ultra HD e 2K per il disco normale. Una nuova visione del film che non tiene confronti con il passato. Oltre al consueto incremento della risoluzione, e all’utilizzo dell’HDR e Dolby Vision che possono piacere o non piacere ai puristi dell’immagine non digitale, il nuovo master presenta, in entrambe le edizioni, una pulizia del quadro praticamente perfetto e privo di quelle piccole imperfezioni presenti nel precedente bluray del 2007. La qualità del disco 4K è strabiliante ma anche il disco normale si difende alla grandissima.

2001-odissea-spazio-recensione-4k-03

Il versante audio ci offre purtroppo una normale traccia in 5.1 Dolby Digital per il doppiaggio italiano, utile per godere al meglio del film con l’utilizzo della nostra lingua ma lontana dalle codifiche originali. Il nostro consiglio è infatti, considerata anche la presenza di pochi dialoghi, di guardare il film con l’utilizzo delle codifiche lossless della lingua originale inglese in formato 5.1 DTS HD Master Audio. Due tracce contraddistinte dallo stesso contenuto ma elaborate in modo diverso, una attraverso il restauro del 1999 e l’altra estrapolata dalle 6 piste originali del 1968. Una scelta che rende il reparto audio praticamente perfetto e privo di sbavature tecniche.

2001-odissea-spazio-recensione-4k-04

Chiude il cerchio il reparto extra, purtroppo avaro di novità, in cui sono stati riproposti i vecchi extra in bassa definizione della precedente edizione in bluray. Ci aspettavamo qualcosa di più, magari anche uno speciale sul restauro, vista la cura proposta in questa edizione.

  • Commento audio Keir Dullea e Gary Lockwood
  • Documentario – 2001: La realizzazione di un mito (43:08)
  • Standing on the Shoulders of Kubrick: L’eredità di 2001 (21:25)
  • Visioni di un futuro passato (21:31)
  • 2001:  Uno sguardo oltre il futuro (23:11)
  • Cosa c’è lassù? (20:42)
  • 2001: Effetti speciali (09:33)
  • Look: Stanley Kubrick! (03:15)
  • Intervista con Stanley Kubrick, solo traccia audio (76:31)
  • Trailer (01:51)
[amazon_link asins=’B07HSG92MB’ template=’ProductCarousel’ store=’darumaviewit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6e80f9a0-f311-11e8-ad0e-8f27bf7b2035′]

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

minions-2-recensione-film-copertina

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo – Recensione

Minions 2: Prodotto da Illumination Entertainment e distribuito da Universal Pictures, dopo essere stato presentato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.