Home / CULTURAL / Sala Umberto – Presentata la stagione teatrale 2017/2018

Sala Umberto – Presentata la stagione teatrale 2017/2018

Si aprirà il 28 settembre con Odio Amleto, la stagione teatrale 2017/2018 della Sala Umberto che, accanto alla tradizionale programmazione, prevede un contenitore di eventi extra-stagionali e una sezione dedicata a un pubblico più giovane con spettacoli dal linguaggio più innovativo.

“È stato un anno difficile rispetto alle attese, nonostante tutto guardiamo sempre avanti investendo molto sulla qualità e proponendo un’offerta artistica che pone una forte attenzione alla drammaturgia contemporanea”. Questo l’esordio di Alessandro Longobardi direttore artistico del Teatro Sala Umberto introducendo la nuova stagione 2017/2018 dello spazio romano che punta quest’anno a due sezioni quasi distinte: alla stagione tradizionale della linea artistica sul teatro comico d’autore, si affianca la sezione dedicata a un pubblico più giovane con spettacoli dal linguaggio più innovativo e si fa spazio la sezione Incursioni, contenitore di eventi extra- stagionali dedicato a importanti figuri della musica, dello spettacolo o dell’arte.

La stagione a la Sala Umberto si inaugura il 28 settembre con ODIO AMLETO di Paul Rudnik, commediografo americano, con Gabriel Garko, Ugo Pagliai e la partecipazione di Paola Gassman diretti da Alessandro Benvenuti, una storia di una star televisiva che accetta di interpretare Amleto e si imbatte nel fantasma del leggendario attore John Barrymore.

sala-umberto-odio-amleto

Segue un classico del repertorio di Molière, prodotto dal Teatro Stabile di Genova e dal Teatro Due di Parma, IL BORGHESE GENTILUOMO diretto e interpretato da Filippo Dini insieme a Orietta Notari, Sara Bertelà, Davide Lorino, Valeria Angelozzi, Ivan Zerbinati, Ilaria Falini, Roberto Serpi, Antonio Zavatteri. A dicembre arriva UN’ORA DI TRANQUILLITÀ che ha già raccolto un gran successo di pubblico nella passata stagione, con Massimo Ghini che interpreta e dirige l’opera di Zeller, con Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Galatea Ranzi, Luca Scapparone, Marta Zoffoli; un testo semplicemente esilarante. A Natale il nuovo testo di Gianni Clementi BUKUROSH MIO NIPOTE, OVVERO IL RITORNO DEI SUOCERI ALBANESI con Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi e altri cinque attori diretti da Claudio Boccaccini; la medesima compagnia che ha segnato il grande successo delle passate stagioni con oltre 200 recite al suo attivo in tutta Italia.

Nel 2018 Carlo Buccirosso festeggia il suo decimo anno in stagione alla Sala Umberto con una nuova produzione IL POMO DELLA DISCORDIA con una compagnia di 10 attori di grande valore, tra i quali ricordo la meravigliosa voce di Maria Nazionale: un padre conservatore e un figlio gay non dichiarato; una solida scrittura dove si ride e si pensa. Arriviamo a Carnevale con il nuovo spettacolo musicale di Lina Sastri, ricco di videoproiezioni e meravigliose canzoni dal repertorio tradizionale napoletano e non, che scandiscono il racconto della vita di Lina. Segue a fine febbraio ROSALYN una commedia noir di Edoardo Erba con Marina Massironi e Alessandra Faiella: due donne, un amante violento, un omicidio, un mistero profondo, alla cui soluzione è appesa la vita delle due donne.

sala-umberto-un-ora-di-tranquillita

In aprile due progetti molto interessanti a la Sala Umberto dedicati ai giovani, che ci auguriamo accorrano in massa: LA PARTITELLA di Giuseppe Manfridi con 20 attori giovanissimi, diretti da Francesco Bellomo – un viaggio nell’età di passaggio che va dall’ultimo anno di scuola al primo anno di Università o lavoro – e poi THE EFFECT di Lucy Prebble, con Fabrizio Falco, Sara Putignano, Alessandro Federico e Alessandra Giangiuliani, diretti da Silvio Peroni: un dramma nodoso che indaga ciò che ci rende quello che siamo. Chiuderà la stagione con un ritorno a grande richiesta LE BAL L’Italia balla dal 1940 al 2001 uno spettacolo di Giancarlo Fares; siamo felici che un progetto così rischioso con 16 attori under 30 sia realmente piaciuto, ottenendo un ampio consenso.

Non mancheranno i comici intelligenti come Maurizio Colombi con il suo CAVEMAN, Barbara Foria con il nuovo spettacolo, IN CERCA DI TITOLO e Gabriele Cirilli in #TALEEQUALEAME diretto da Gabriele Guidi dal 3 al 13 maggio.

sala-umberto-tale-e-quale-a-me

LA STAGIONE TEATRALE 2017-2018

28 settembre – 15 ottobre 2017: Ares Film e Isola Trovata (in ordine alfabetico) Gabriel Garko e Ugo Pagliai ODIO AMLETO di Paul Rudnick e con la partecipazione di Paola Gassman regia Alessandro Benvenuti

19 – 29 ottobre 2017: Fondazione Teatro Due, Teatro Stabile di Genova Filippo Dini, Orietta Notari, Sara Bertelà, Davide Lorino, Valeria Angelozzi Ivan Zerbinati, Ilaria Falini, Roberto Serpi, Antonio Zavatteri IL BORGHESE GENTILUOMO di Molière – traduzione Cesare Garboli regia Filippo Dini

30 novembre – 17 dicembre 2017: Valerio Santoro per La Pirandelliana Massimo Ghini UN’ORA DI TRANQUILLITA’ di Florian Zeller con in ordine alfabetico Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro Alessandro Giuggioli, Galatea Ranzi, Luca Scapparone, Marta Zoffoli regia Massimo Ghini

19 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018: Viola Produzioni Francesco Pannofino Emanuela Rossi BUKUROSH, MIO NIPOTE ovvero il ritorno de I suoceri albanesi di Gianni Clementi con Andrea Lolli Silvia Brogi Maurizio Pepe Filippo Laganà Elisabetta Clementi regia di Claudio Boccaccini

16 gennaio – 4 febbraio 2018: Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro Carlo Buccirosso IL POMO DELLA DISCORDIA con Maria Nazionale e con (in ordine di apparizione) Monica Assante di Tatisso, Giordano Bassetti, Claudiafederica Petrella, Elvira Zingone, Matteo Tugnoli, Mauro de Palma, Peppe Miale Fiorella Zullo e con la partecipazione di Gino Monteleone scritto e diretto da Carlo Buccirosso

8 – 18 febbraio 2018: Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro Lina Sastri LA MIA VITA… IN MUSICA scritto e diretto da Lina Sastri 22 febbraio – 11 marzo 2018 Nidodiragno/ Coop CMC con la collaborazione del Teatro del Buratto Marina Massironi, Alessandra Faiella ROSALYN di Edoardo Erba regia di Serena Sinigaglia

29 marzo – 15 aprile 2018: Isola Trovata Carmine Buschini Claudia Tosoni LA PARTITELLA di Giuseppe Manfridi (Compagnia formata da 20 attori) regia di Francesco Bellomo

19 – 29 aprile 2018: Karamazov Associati Fabrizio Falco Sara Putignano Alessandro Federico Alessia Giangiuliani THE EFFECT di Lucy Prebble traduzione di Andrea Peghinelli regia di Silvio Peroni

3 – 13 maggio 2018: Ma.Ga.Mat Gabriele Cirilli #TALEEQUALEAME di Gabriele Cirilli, Maria De Luca, Carlo Negri regia di Gabriele Guidi

17- 27 maggio 2018: Viola Produzioni LE BAL da Le bal, una creazione del Théâtre du Campagnol da un’idea e nella regia di Jean-Claude Penchenat coreografie di Ilaria Amaldi regia di Giancarlo Fares

About Federica Rizzo

Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

moisai-2022-domus-aurea-spettacolo-roma-copertina

Moisai 2022 – Una Domus Aurea da Spettacolo a Roma

Moisai 2022. Voci contemporanee in Domus Aurea: nove visite guidate che culminano nell’esperienza dell’arte performativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.