Home / RECENSIONI / Drammatico / Please stand by, un tocco leggero alla tematica complicata della disabilità mentale

Please stand by, un tocco leggero alla tematica complicata della disabilità mentale

Presentato in concorso nella sezione “Alice nella città” durante la Festa del cinema di Roma Please Stand by, nuovo film di Ben Lewin con protagonista Dakota Fanning e Toni Collette.

Wendy ([amazon_textlink asin=’B0108ORSMK’ text=’Dakota Fanning’ template=’ProductLink’ store=’darumaviewit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8590ec0c-bd75-11e7-a941-d3caa424f6d8′]) è una ragazza autistica, vive in una casa famiglia, seguita dalla psicologa Scotty ([amazon_textlink asin=’B00LU28Y28′ text=’Toni Collette’ template=’ProductLink’ store=’darumaviewit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8fecbf4d-bd75-11e7-94da-691dac84db8e’]). Ha un cane, Pete, ed è una fan assoluta di Star Trek, ne conosce ogni curiosità e dettaglio, tanto che quando viene a sapere di un concorso per una sceneggiatura per la serie, decide di parteciparvi. Il denaro del premio le permetterà di lasciare la casa famiglia e andare a vivere con sua sorella.

please-stand-by-recensione-film-testa

Cosa funziona in Please stand by

Please stand by è un film che affronta in modo leggero e con il tocco tipico del cinema indipendente americano una tematica complicata come la disabilità mentale. Tratteggia in maniera chiara le peculiarità, non solo in positivo e non solo in negativo, dell’autismo di Wendy, dimostrando le sue capacità di convivenza con la vita normale e i coetanei “normodotati”. Le due attrici principali, Toni Collette, sempre una grande sicurezza e Dakota Fanning forniscono delle buone performance.

please-stand-by-recensione-film-centro

Perché non guardare Please stand by

Please stand by non prende mai una posizione di responsabilità reale sulla ragazza e sulla malattia, che viaggia tra San Francisco e Los Angeles per la prima volta in vita sua, oltretutto da sola, oltretutto senza denaro e senza avere chiaro come fare, senza che tutto questo venga mai evidenziato.

Please stand by è però una commedia di formazione interessante da vedere, e fa parte del concorso della sezione Alice nella città della Festa del cinema di Roma 2017. La proiezione per il pubblico sarà il 31 ottobre alle 18, con la possibilità, se si è abbastanza veloci, di aggiudicarsi alcuni biglietti omaggio, prenotandoli attraverso il sito www.alicenellacitta.com.

E’ prevista la presenza della protagonista Dakota Fanning sul red carpet della festa il giorno della proiezione ufficiale.

Regia: Ben Lewin Con: Dakota Fanning, Toni Collette Anno: 2017 Durata: 93 minuti Paese: USA

[amazon_link asins=’B00LU28Y28,B00AO9CC6W,B018UBJG7S,B0108ORSMK,B01GWDI3A2,B00EUYC2JY’ template=’ProductCarousel’ store=’darumaviewit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a587a4ad-bd76-11e7-b8d4-296543bee4ed’]

About A V

Guarda anche

studio-666-recensione-film

Studio 666 – Dave Grohl e co. giocano a fare il cinema – Recensione

Studio 666: La Nexo Digital, in collaborazione con Radio Deejay, MYmovies.it, Sony Music Italia e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.