Home / HOME VIDEO / Amarcord – Recensione del Blu-Ray Disc del capolavoro di Fellini

Amarcord – Recensione del Blu-Ray Disc del capolavoro di Fellini

Amarcord, il capolavoro immortale di Federico Fellini, approda finalmente anche in alta definizione con CG Entertainment.

Siamo nella Rimini anni’30, Tittà (Bruno Zanin), è un giovane che sta vivendo l’età più bella e terribile per ogni adolescente, quella in cui i primi sogni e le prime delusioni fanno capolino in ognuno di noi. Una quotidianità costruita da ricordi indelebili come le prime fantasie per una parrucchiera procace, le discussioni dei suoi genitori, l’inossidabile nonno che importuna la cameriera e gli Zii problematici. Tra i film più autobiografici di Federico Fellini che già dal titolo, a m’arcord “mi ricordo”, sottolinea la sua voglia di dipingere i suoi ricordi più cari. Ambientato in una Rimini onirica, ricostruita nei teatri di Cinecittà, racconta la vita dell’antico borgo riminese e dei suoi abitanti così come lì ricordava il grande maestro. Premiato agli Oscar come miglior film straniero nel 1975, è stato selezionato tra i 100 film italiani da salvare e si conferma ancora oggi come una perla indelebile della cinematografia mondiale. Imprescindibile.

Amarcord-recensione-bluray-testa

Distribuito da CG Entertainment, su licenza Cristaldi Film, il blu-ray disc di “Amarcord“, si avvale di un ottimo restauro in alta definizione eseguito dalla Cineteca di Bologna e presentato alla 72ª Mostra del Cinema di Venezia. Il quadro video mostra una immagine costantemente pulita, priva di graffi e spuntinature, il dettaglio è più che discreto e lascia intravedere una grana e un croma molto naturali. Permane qualche perplessità sull’utilizzo di un contrasto più leggero, rispetto all’edizione americana realizzata per la Criterion Collection ma il risultato è oggettivamente più che apprezzabile.

Amarcord-recensione-bluray-fine

Sul versante audio troviamo una singola traccia in codifica lossless in formato 2.0 DTS HD. Anche in questo caso è stato fatto un ottimo lavoro in sede di restauro, i dialoghi risultano cristallini e privi di imperfezioni.

Per quanto riguarda il reparto dei contenuti speciali, è presente un solo e prezioso contributo di approfondimento, della durata di circa 36 minuti, dal titolo “Come spiegare l’Italia agli extraterrestri.” Interviste a Nicola Bassano, Gianfranco Miro Gori, Paolo Virzì e Goffredo Fofi”. Una lunga chiacchierata sul film e sulle sue tematiche.

Amarcord, il capolavoro immortale di Federico Fellini, approda finalmente anche in alta definizione con CG Entertainment. Siamo nella Rimini anni'30, Tittà (Bruno Zanin), è un giovane che sta vivendo l'età più bella e terribile per ogni adolescente, quella in cui i primi sogni e le prime delusioni fanno capolino in ognuno di noi. Una quotidianità costruita da ricordi indelebili come le prime fantasie per una parrucchiera procace, le discussioni dei suoi genitori, l'inossidabile nonno che importuna la cameriera e gli Zii problematici. Tra i film più autobiografici di Federico Fellini che già dal titolo, a m'arcord "mi ricordo", sottolinea la sua voglia…
Commento Finale - 80%

80%

Buona edizione in alta definizione per "Amarcord" di Federico Fellini. Video e Audio di qualità e una lunga serie di interviste sul film negli extra.

User Rating: Be the first one !

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

tre-prime-visioni-con-fil-rouge-e-cg-copertina

Tre prime visioni con Fil Rouge e CG

Grazie a Fil Rouge Media e a CG Entertainment dall’1 aprile saranno disponibili in prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.