Home / RECENSIONI / Commedia / Joy di David O. Russell – Recensione Film
joy-di-david-o-russell-01

Joy di David O. Russell – Recensione Film

Alla quarta collaborazione con Jennifer Lawrance, Bradley Cooper e Robert De Niro, il regista e sceneggiatore David O. Russell, torna in sala con la rappresentazione del sogno americano affidata alla creazione di un mocio innovativo.

Ispirato alla vita di Joy Mangano, inventrice del Miracle Mop, “Joy” è un film biografico irriverente costantemente in equilibrio tra finzione e realtà. Sostenuto prepotentemente dai suoi protagonisti “Joy” è una fiaba moderna che vede una novella Cenerentola, una perfetta Jennifer Lawrance, alle prese con le difficoltà del mondo reale come famiglia, lavoro, divorzio e un mutuo da pagare.

Una scrittura irregolare dà vita e forma ad un’opera che si posiziona due gradini sotto le altre ottime prove registrate dal quartetto (regista e attori). Evidenti i limiti di struttura come: ritmo irregolare, la lunghezza eccessiva per ciò che racconta e la poca accortezza nello sviluppare la vera scalata al successo di Joy.

Nonostante questi difetti “Joy” riesce nell’intento di narrare una grande storia americana in modo eccentrico a cavallo di drammi e tagliente ironia. Un film imperfetto, un inno agli imprenditori di se stessi, che mette in guardia con il giusto cinismo sugli sviluppi dei propri sogni. Parodia di una soap e denuncia flebile del fascino pericoloso della TV, “Joy” è un film che non si prende mai troppo sul serio e gioca con la finzione dello show oltre i limiti di un racconto che narra gesta reali.

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

amsterdam-recensione-film-copertina

Amsterdam: il Business Plot del 1933 raccontato da David O. Russell – Recensione

Amsterdam: distribuito in patria dal 7 ottobre 2022, mentre in Italia è stato presentato per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.