Home / HOME VIDEO / The Beatles – A Hard Day’s Night – Recensione del Blu-Ray-Disc

The Beatles – A Hard Day’s Night – Recensione del Blu-Ray-Disc

Il primo film dei Beatles “A Hard Day’s Night” arriva in home video in versione restaurata

Ad oltre 50 anni dalla sua prima uscita nelle sale, Koch Media e Nexo Digital riportano sugli schermi “A Hard Day’s Night”, il film di Richard Lester con i Beatles. Negativi e nastri originali sono stati restaurati per rivivere le emozioni del lungometraggio che consacrò i Fab Four a icone della rivoluzione culturale e musicale.

Beatles-Hard-Days-Night-recensione-bluray-testa

Siamo nel bel mezzo degli anni ’60 e la carriera di Paul Mc Cartney e compagni è al suo apice. John Lennon, Paul Mc Cartney, George Harrison e Ringo Starr iniziano a impegnarsi in un progetto che amplificherà la loro attitudine rivoluzionaria. È la prima rock band in cui si possono identificare individualità distinte e la loro musica stravolge il rock. La produzione vuole realizzare una commedia a basso budget sullo stile dei “musical juke boxe” del periodo. Lo fa chiamando in causa il regista Richard Lester, che attraverso le sue trovate ridefinisce il concetto di film musicale, spianando la strada al videoclip. “A hard day’s night” da un lato consacra gli idoli di una generazione protagonista di una rivoluzione musicale, mentre dall’altro è l’espressione della loro massima popolarità. Durante i 90 minuti troviamo l’isteria collettiva delle fan, le interviste spiritose e argute, i sound-check e i momenti di condivisione fra elementi della band: tutti gli ingredienti che contribuiscono ad alimentare la “Beatlemania”.

A Hard Day’s Night” diverte e sorprende, fa ballare e affascina. Lester affronta la sfida con vigore e sregolatezza, realizzando le riprese in modo fresco e realistico. L’obiettivo era di ricreare un ambiente concreto, simile a quello in cui vivevano i Fab Four ed è stato raggiunto alla perfezione, sebbene a volte la fluidità delle battute proceda a scatti. Lester, infatti, ha puntato sulla reazione immediata dei suoi protagonisti, che non sono attori ma hanno comunque una carica umoristica che coinvolge. La creatività del regista si nota dall’impiego di più telecamere che catturano ogni movimento della band. Lester mutua tecniche da generi diversi, come il documentario, i film di narrazione e gli show televisivi, giocando con la spontaneità degli attori e il ritmo. A integrare le immagini troviamo tutti i brani di maggior successo della band di Liverpool, durante i quali il loro carisma buca lo schermo.

Beatles-Hard-Days-Night-recensione-bluray-centroa

A occuparsi della ricomposizione del film sono stati Criterion Collection, Sam Okell e Giles Martin, che hanno raccolto tutto il materiale degli archivi per trasferirlo in digitale. Il negativo originale e l’interpositivo sono stati integrati per realizzare immagini nitide, prive di graffi o sfarfallii, senza però alterare il formato originale. Sul fronte audio il restauro è stato più articolato. Le musiche di scena originali sono state recuperate e trasformate in digitale, unite al master dei dialoghi e alle tracce degli effetti. Il tutto rende il suono armonico, il cui equilibrio tonale si risconta anche nella mancanza di distorsioni o sibili. Sono stati rimossi click, colpi e distorsioni, senza però snaturare lo spirito originale. Nel complesso un ottimo lavoro di precisione che attraverso compressori, eco e riverberi, ha dato nuova vitalità e fascino all’equilibrio sonoro. I musicisti appassionati potranno notare una leggera differenza fra i brani degli album e quelli inseriti nel film. Questo perché il video è stato lavorato a 25 fotogrammi al secondo invece dei soliti 24, per permettere ad esempio che i monitor delle scene in studio non provocassero il tipico effetto di sfarfallio. Nel complesso la versione restaurata veste di nuovo un progetto sempre attuale e travolgente: lo dimostrano i movimenti degli spettatori che in sala sorridono e battono il tempo sulle poltrone. (a cura di Marica Servolini)

The Beatles – A Hard Day’s Night  – Il Blu-Ray Disc (a cura di Davide Belardo)

Distribuito da Koch Media in una elegante slipcover cartonata di colore bianco, con il titolo e nome del gruppo in rilievo, “The Beatles – A Hard Day’s Night“, si presenta in una collector’s edition che si avvale di due dischi bluray e di un prezioso booklet. Il versante video del film come già detto in precedenza, offre un restauro certosino approvato dallo stesso regista. Il quadro è ottimo, sempre perfettamente pulito e ben dettagliato, e mostra tutta la grana naturale del girato originale. Una immagine nitidissima con un perfetto utilizzo del contrasto per un bianco e nero impeccabile.

Beatles-Hard-Days-Night-recensione-bluray-centro

Per quanto riguarda l’audio ci dispiace segnalare l’assenza della traccia italiana con il doppiaggio d’epoca. Nonostante gli evidenti sforzi di Koch Media, nell’offrire il miglior prodotto possibile, la mancanza della traccia nostrana scontenterà molti appassionati. Lasciateci però spezzare una lancia in favore di Koch Media, ad oggi il miglior editore italiano, per un semplice motivo:  se siete fan dei Beatles, crediamo non ci sia niente di meglio che ascoltare la loro voce originale. Di buona qualità le tracce presenti in lingua originale inglese, offerte nei formati 1.0, 2.0 e 5.1 DTS HD Master Audio. Tutte le tracce risultano chiare, pulite e performanti. Presenti ovviamente i sottotitoli in italiano.

Assolutamente da non perdere il reparto dei contenuti speciali, veramente ricco ed esaustivo. Oltre alla presenza del già citato booklet, con breve storia sul film e aneddoti, trovano spazio sui due dischi i seguenti extra per una durata di oltre tre ore.

Beatles-Hard-Days-Night-recensione-bluray-fine

Disco 1:

  • Anatomia di uno stile (18:00) La sceneggiatrice e l’editor musicale analizzano il montaggio delle sequenze musicali di “A Hard Day’s Night“.
  • Il film secondo i Beatles (18:00) Parti di interviste d’epoca dove i Beatles raccontano la loro esperienza sul set di “A Hard Day’s Night“.
  • Commento audio.

Disco 2:

  • Making of (01:03:00) Lungo documentario realizzato per il 30° anniversario di “A Hard Day’s Night” con la partecipazione di Phil Collins, attori e membri della troupe del film.
  • Things they said today (37:00) Secondo documentario, realizzato nel 2002, dedicato alla produzione del film e al suo successo.
  • PictureWise – Note di regia (40:00) Lunga intervista al regista Richard Lester, divisa in due parti: produzione e stile di regia.
  • Alle origini del film (28:00) Mark Lewisohn, uno dei maggiori esperti dei Beatles, ripercorre la carriera del gruppo.

Il primo film dei Beatles "A Hard Day's Night" arriva in home video in versione restaurata Ad oltre 50 anni dalla sua prima uscita nelle sale, Koch Media e Nexo Digital riportano sugli schermi “A Hard Day’s Night”, il film di Richard Lester con i Beatles. Negativi e nastri originali sono stati restaurati per rivivere le emozioni del lungometraggio che consacrò i Fab Four a icone della rivoluzione culturale e musicale. Siamo nel bel mezzo degli anni ’60 e la carriera di Paul Mc Cartney e compagni è al suo apice. John Lennon, Paul Mc Cartney, George Harrison e Ringo Starr…
Commento Finale - 90%

90%

Una trama divertente e a tratti delirante che valorizza la colonna sonora sempre travolgente. Tutto questo nel primo film dei Beatles, ora disponibile in una edizione da collezione in bluray veramente irrinunciabile.

User Rating: 4.8 ( 2 votes)

About Davide Belardo

Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

fan-factory-store-online-cinema-e-tv-copertina

Fan Factory – Il nuovo store online per i malati di cinema e TV

Fan Factory: Lo shop ufficiale di Koch Media Italia è finalmente online, con imperdibili esclusive …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.