Home / CINEMA / We are your friends di Max Joseph – Recensione film

We are your friends di Max Joseph – Recensione film

Scritto e diretto da Max Joseph, cameraman, co-conduttore e co-produttore della popolare serie di MTV “Catfish”, We are your friends racconta la lenta ascesa al successo, nel mondo dell’elettronica, di Cole, Zac Efron, un ventitreenne che trascorre le sue giornate a fare progetti con i suoi amici e a lavorare su quella traccia che un giorno farà ballare il mondo intero.

Ambientato nella vita notturna di Hollywood fatta di eccessi e di sregolatezza e aiutato da una colonna sonora da urlo che coinvolge i più acclamati artisti e produttori del mondo della dance attuale, We are your friends è una pellicola caratterizzata da interessanti idee di regie che si adattano perfettamente alla soundtrack composta da hit come Desire degli Years & Years. Le immagini, patinate e ricche di colori aiutate da un ritmo incalzante, accompagnano perfettamente la musica, trasformando We Are Your Friends in un film generazionale in sintonia con un’ irrequieta cultura giovanile contemporanea, che non sa cosa fare della propria vita.

Il film, nonostante il canovaccio molto semplice, è l’autentico ritratto dell’artista di giovane DJ, che lotta per trovare se stesso in quella difficile zona grigia dove i desideri personali e professionali convergono. Cole cerca di trovare una via d’uscita da una vita, che man mano sembra non appartenergli più, per abbracciarne un’altra, consapevole che sarà proprio il suo dono per la musica a determinare il corso della sua vita.

Il risultato è così un film che, pur essendo un prodotto di puro intrattenimento, ha uno stile interessante che lo rende un’opera pop irresistibile e molto commerciale. Un film che parla alle nuove generazioni, delle opportunità che la vita ci offre se siamo in grado di coglierle e di “ascoltare” ciò che accade intorno a noi.

“Tutto ciò che serve è un laptop, un certo talento e una traccia”.

About Federica Rizzo

Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

judy-recensione-film-copertina

Judy – L’altra faccia del successo dell’indimenticabile Dorothy ora al cinema – Recensione

Il biopic di Rupert Goold, con protagonista una straordinaria Renée Zellweger, mostra la sofferenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.