Home / HOME VIDEO / Unbroken – Recensione del Blu-Ray Disc
Unbroken-Angelina-Jolie-2014-02

Unbroken – Recensione del Blu-Ray Disc

[toggles]

Video

Video

La seconda prova dietro la macchina da presa di Angelina Jolie arriva in Home Video grazie alla Universal Pictures Italia in una versione in alta definizione qualitativamente impeccabile. Il quadro video di “Unbroken” ci presenta un Louis Zamboni digitale attraverso un video praticamente perfetto. Il quadro risulta sempre finemente dettagliato e pulito offrendo una nitidezza e incisività generale assolutamente impeccabile. La fotografia è fedele al girato originale e le poche perplessità durante la visione sono completamente spazzate via da una qualità generale eccellente.

[/toggles]

[toggles]

Audio

Audio

Ricco di scene spettacolari il blu-ray disc di “Unbroken” presenta una traccia in formato in 5.1 Dolby Digital per il doppiaggio italiano di ottimo livello. Ovviamente siamo lontani dalla qualità e spazialità della traccia originale in Dolby Atmos 7.1 che è assolutamente pazzesca tuttavia non mancano i momenti dove il bilanciamento dei canali e la muscolosità del sub lasciano completamente compiaciuti.

[/toggles]

[toggles]

Contenuti Extra

Contenuti Extra

Veramente di ottima qualità anche il versante dei contenuti speciali, ricco di approfondimenti di sicuro interesse.

  • Scene Eliminate (16:00)
  • Dentro Unbroken (27:00): Un ricco making of diviso in tre capitoli
  • Il Vero Luis Zamperini (30:00): Un lungo ritratto dedicato al protagonista reale del film
  • Il concerto di Miyavi per il cast e la troupe (08:00): Piccolo estratto della performance musicale eseguita durante le riprese.
  • Teatro nel campo di prigionia: Cenerentola (06:00): Approfondimento sulla scena a teatro
  • Il percorso di Louis verso il perdono (07:00): Breve featturette sul percorso religioso intrapreso dal vero Louis Zamperini

[toggles]

[/toggles]

Commento del Film:

Seconda opera alla regia per Angelina Jolie con un film di guerra di tradizione prigionieristica. In un’alternanza di dolore, sadismo ed ottimismo esce fuori un buon film dal taglio classico, leggermente pretenzioso nella durata, ma godibile e capace di creare empatia con lo spettatore. Edizione Home Video al top.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

nomadland-recensione-film-copertina

Frances McDormand, una delle più grandi attrici viventi, vicina al suo terzo Oscar per Nomadland

Ebbene, malgrado la manifestazione degli Oscar sia stata posticipata rispetto al consueto appuntamento annuale per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.