Home / CULTURAL / “Eppur mi son scordato di me” monologo teatrale di e con Paolo Triestino
Eppur mi son scordato di me_Paolo Triestino

“Eppur mi son scordato di me” monologo teatrale di e con Paolo Triestino

Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale e commovente, la cui storia incontra la Storia, accompagnata dalla musica di Lucio Battisti: EPPUR MI SON SCORDATO DI ME.

Antonio è sul letto di ospedale, in coma. Gli hanno appena tolto un quarto di cervello, i suoi amici sono attorno a lui, la sua famiglia è attorno a lui, mentre nel frattempo cerca di ricordare chi era ma soprattutto come ha conosciuto sua moglie, la bellissima Francesca. “Potrà non ricordare qualcosa” hanno detto i medici, difatti al suo risveglio, quando il cognato Remo lo viene a prendere, inizia a vacillare e ad avere ricordi vacui di se stesso e del suo passato, sino a quando non ritroverà sua moglie a casa e rifletterà definitivamente su chi era e quanto si è dimenticato di se stesso.

Paolo Triestino porta in scena uno spettacolo teatrale scritto da Gianni Clementi, con il quale ha collaborato per oltre 300 repliche per lo spettacolo di “Ben Hur”. Come un bambino nel pese dei balocchi Antonio (Paolo Triestino) viene trasportato in un mondo che non gli appartiene, in viaggio del tempo immaginario dove gli unici fili conduttori sono le canzoni di Lucio Battisti, l’assassinio dell’autore di John John Fitzgerald Kennedy e Il grande dittatore. Attraverso una narrazione che affronta inesorabilmente il trascorrere del tempo e quello che siamo diventati oggi, Paolo Triestino, porta sul palco un insieme di personaggi intriganti con la classe e la grinta di un vecchio leone. Nonostante la presenza di un solo bravissimo attore ad interpretare tutte le figure dell’opera lo spettacolo resta sempre fluido e godibile per ogni tipo di spettatore. Triestino si fa carico di un’opera intera che mette in luce il suo talento.

Paolo Triestino sarà interprete e regista di questo entusiasmante allestimento che accompagnerà il pubblico in un susseguirsi di emozioni indimenticabili.

Lo spettacolo sarà in scena alla Cometa Off dal 17 al 29 novembre

Cometa Off

Roma, Via Luca della Robbia 47 (Testaccio)
Telefono: 06.57284637

Dal martedì al sabato: ore 21:00
Domenica: ore 18:00

Biglietto 17,50 euro + Tessera associativa 2,50 euro –  ridotto € 12,50 + Tessera associativa 2,50 euro

 

 

 

 

About Francesco Salvetti

Laureando in Ingegneria Gestionale presso l'università di Tor Vergata, da sempre appassionato di cinema.

Guarda anche

scuola-di-danza-raiplay-copertina

Scuola di Danza – I ragazzi dell’Opera in esclusiva dal 21 aprile su RaiPlay

Sognano di ballare sulle punte da quando sono bambini inseguendo le proprie aspirazioni: raccontano di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.