Home / Valerio Ambrogi

Valerio Ambrogi

Valerio Ambrogi
Mi chiamo Valerio Ambrogi e sono nato il 02/12/1991 in provincia di Reggio Emilia. Fin dalle scuole elementari ho sempre nutrito una grande ed apparentemente inspiegabile passione per la settima arte. Questa passione è maturata negli anni, passando da quella che era in principio una assidua visione di film alla volontà di “sporcarsi le mani” in prima persona e realizzarne alcuni. Nel 2014 ho deciso infatti, assieme ad altri compagni di Università, di fondare una associazione culturale il cui obiettivo è realizzare lungometraggi e cortometraggi indipendenti. Ad oggi tale associazione vanta un lungometraggio di genere thriller e due cortometraggi di genere horror alla cui lavorazione ho preso parte in veste di produttore e aiuto-regia.

Herzog incontra Gorbaciov: il regista tedesco scava a fondo e con abilità nella vita dell’ex presidente URSS.

herzog-incontra-gorbaciov-recensione-film-copertina

Attraverso un approccio al documentario molto classico, Herzog riesce a farci commuovere di fronte al racconto di una delle figure politiche più rilevanti degli anni ’80 e ’90. Intervista senza filtri che vede l’utilizzo di primi piani molto stretti e di filmati d’archivio di rilevante interesse storico, il documentario del …

Continua a leggere »

Escher: Viaggio nell’infinito – Un documentario che colpisce sopratutto dal punto di vista visivo, come le opere del grande incisore olandese.

escher-viaggio-nell-infinito-recensione-film-copertina

Escher: Viaggio nell’infinito è al cinema dal 16 dicembre, grazie alla distribuzione della Feltrinelli Real Cinema e di Wanted Cinema, il documentario diretto da Robin Lutz e narrato da Stephen Fry trova il suo maggiore punto di forza negli effetti speciali utilizzati per raffigurare le opere del grafico olandese. Al …

Continua a leggere »

Le Mans ’66 – La grande sfida di James Mangold nel portare sul grande schermo una storia vera che riesce a tenerci col piede sull’acceleratore per 150 minuti (o quasi).

le-mans-66-recensione-film-copertina

In Le Mans ’66 – La grande sfida, Damon e Bale formano la coppia perfetta in questo film sulle corse dal sapore classico e accattivante, che ci regala momenti di tensione inaspettati e avvincenti. Detroit, 1966. Il colosso delle automobili americane Ford è fortemente in crisi e decide di scendere …

Continua a leggere »

Parasite: la Palma d’oro a Cannes é uno straordinario affresco della società di oggi, in cui scenografie ad hoc e metafore brillanti sono al servizio di una sceneggiatura magistrale

parasite-recensione-film-copertina

L’ultima opera d’arte di Bong Joon-Ho ci fa riflettere sulla società in cui viviamo, dove gola e invidia non sono più peccati capitali, bensì delle necessità per sopravvivere. Il 2019 si presenta come uno degli anni cinematografici più prolifici degli ultimi tempi: prima Tarantino, poi Joker, The Irishman di Scorsese …

Continua a leggere »

Pupone: racconto di un difficile passaggio alla età adulta di un ragazzino romano attraverso un parallelo calcistico intelligente ed efficace.

pupone-recensione-film-copertina

Cortometraggio molto intimo e personale che racchiude in 15 minuti tutto l’amore e il senso di essere romani e romanisti. Presentato al 14esimo Festival del Cinema di Roma nella sezione “Alice nella città”. Sacha è un ragazzo di 18 anni che ha vissuto la sua adolescenza in una casa famiglia …

Continua a leggere »

Stay Still: restare fermi e non desiderare nulla come gesto di ribellione contro una società dedita al consumo e alla produzione

stay-still-recensione-film-01

Elisa Mishto realizza un film sulla follia, mettendo a confronto due realtà femminili così opposte e allo stesso tempo così simili, entrambe vittime della società in cui viviamo, più malata dei malati  rinchiusi in una clinica psichiatrica. Presentato nella sezione Panorama Italia di Alice nella Città. Julie (Natalia Belitski) è …

Continua a leggere »

Irréversible: inversion intégrale – Gaspar Noé non realizza un restauro, ma un nuovo film dove riesce a farci vivere le stesse emozioni dopo quasi vent’anni.

irreversible-inversion-integrale-recensione-film-copertina

Abbiamo visto la nuova versione di Irréversible: inversion intégrale di Gaspar Noé durante Venezia 76 e questa è la nostra recensione. Poteva sembrare una operazione sostanzialmente inutile quella voluta dal regista Gaspar Noè: rimontare in ordine cronologico un film che quasi vent’anni fa aveva già scandalizzato notevolmente il pubblico di …

Continua a leggere »

Il bambino è il maestro – Reale rappresentazione del rivoluzionario metodo Montessori raccontato in una scuola francese, tra le prime ad averlo adottato.

il-bambino-e-il-maestro-recensione-film-copertina-min

Esperienza vissuta in prima persona da parte del regista e padre Alexandre Mourot, il quale realizza un documentario testimonianza su come sia possibile una educazione diversa per i nostri figli. Alexandre Mourot, da poco diventato padre, si interroga su quale possa essere la migliore educazione per la sua nuova figlia. …

Continua a leggere »