Home / RECENSIONI / Documentario / Una Notte al Louvre – Leonardo da Vinci – Un viaggio notturno alla scoperta delle opere del mito – Recensione

Una Notte al Louvre – Leonardo da Vinci – Un viaggio notturno alla scoperta delle opere del mito – Recensione

Si possono rappresentare l’anima e le emozioni? Come rendere percettibile l’immaterialità del vivente? Sono queste le domande a cui tenta di rispondere il documentario Una notte al Louvre – Leonardo da Vinci, un suggestivo viaggio notturno tra le stanze di uno dei più famosi musei al mondo che permette allo spettatore di studiare e ammirare le seducenti opere di Leonardo da Vinci. 

Diviso in quattro capitoli (Luce, ombra, sollievo; Libertà; Scienza e Vita) Una notte al Louvre – Leonardo da Vinci mostra in ordine cronologico i lavori pittorici di Leonardo da quando era allievo del Verrocchio fino alla maturità pittorica. 

una-notte-al-louvre-recensione-film-03

Cosa funziona in Una notte al Louvre – Leonardo da Vinci

A fare da guida allo spettatore sono i curatori stessi della mostra Vincent Delieuvin e Louis Frank che commentano con chiarezza non solo i dipinti ma anche i disegni preparatori di Leonardo, permettendo di capire come la sua pittura si sia evoluta passando dall’essere “immobile e classicista” fino a diventare espressione del “movimento e dell’anima dei personaggi”.

Questo suggestivo viaggio, tra le luci e le ombre delle stanze del Louvre, culmina efficacemente con la visione e la descrizione de La Giocondal’iconico dipinto di Leonardo che ritrae la nobildonna Lisa Gherardini

una-notte-al-louvre-recensione-film-copertina

Perché non guardare Una notte al Louvre – Leonardo da Vinci

Le suggestive ambientazioni e tematiche trattate non si riflettono però nella forma del documentario stesso che si rivela estremamente classica sia a livello di struttura narrativa sia a livello visivo. 

Nonostante ciò Una notte al Louvre – Leonardo da Vinci. al cinema 21 – 22 e 23 settembre con Nexo Digital, resta un interessante e raffinato documentario capace di far luce sulle peculiarità della pittura di Leonardo da Vinci

Regia: Pierre-Hubert Martin Anno: 2020 Durata: 90 min. Paese: Francia Distribuzione: Nexo Digital

About Cristina Ceccarelli

Avatar

Guarda anche

riadioactive-recensione-bluray-film-copertina

Radioactive – Recensione del Bluray del film con Rosamund Pike

Radioactive: La regista di Persepolis e Pollo alle Prugne, Marjane Satrapi, torna in home video …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.