Home / RECENSIONI / Drammatico / Tornare a Vincere – Il regista di Warrior e Ben Affleck ancora insieme – Recensione

Tornare a Vincere – Il regista di Warrior e Ben Affleck ancora insieme – Recensione

Tornare a Vincere: Nonostante il discreto successo di critica ricevuta in patria, il film diretto dal bravo Gavin O’Connor e con protagonista il premio Oscar Ben Affleck, si rende disponibile direttamente sulle piattaforme digitali a partire dal 23 aprile per l’acquisto e il noleggio in digitale (anche in 4K UHD) su Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMvision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV, e per il noleggio su Sky Primafila, Infinity e VVVVID.

Jack Cunningham (Ben Affleck) un tempo era una giovane promessa del Basket dal luminoso futuro che a causa di motivi sconosciuti ha deciso di abbandonare tutto e gettare via la sua vita. Jack oggi è un uomo completamente devastato da una serie di disgrazie e scelte sbagliate che annega in fiumi di birre e alcol.

tornare-a-vincere-recensione-film-01

L’occasione di riabilitare se stesso e la sua esistenza arriva attraverso la possibilità di diventare l’allenatore della squadra di basket del suo vecchio liceo. Jack inizialmente accetta con riluttanza l’incarico ma dopo una sequenza di desolanti sconfitte della sua squadra trova la forza di scuotere se stesso e i suoi ragazzi. Basterà per riempire il vuoto della sua anima e per ritrovare se stesso?

tornare-a-vincere-recensione-film-03

Cosa funziona in Tornare a Vincere

Gavin O’Connor e Ben Affleck tornano sui nostri schermi domestici dopo il buon successo ottenuto con The Accountant con un dramma umano, e successiva redenzione, solido e bilanciato. O’Connor e Affleck non hanno mai goduto del favore unanime di critica e pubblico, almeno non l’Affleck attore, ma entrambi hanno la capacita di saper scegliere, dirigere, produrre e recitare le giuste storie per le proprie capacità.

Guarda i Primi 10 minuti del Film

Tornare a Vincere non è un film originale o sconvolgente, ma è capace di intrattenere senza grossi fronzoli o calcare la mano sul pietismo, tramite una narrazione che segue un percorso lineare e stabile, in cui la curva della riabilitazione del protagonista ovviamente è il punto di arrivo attraverso una serie di successi e brusche frenate. Ben Affleck smascella come sempre ma la sua fisicità è giusta per il ruolo, nota di merito per il cast dei giovani protagonisti.

tornare-a-vincere-recensione-film-02

Perché non guardare Tornare a Vincere

Come già affermato ci presenta un canonico dramma umano che non offre nulla di nuovo al panorama odierno di pellicole analoghe. Il suo unico limite è questo perché il film è diretto con mano ferma e asciutta e interpretato da un cast all’altezza della situazione. Un prodotto più che sufficiente, ideale per la visione in famiglia in questo momento in cui abbiamo bisogno di messaggi positivi di resilienza e rivincita.

Tornare a Vincere è disponibile sulle piattaforme digitali dal 23 aprile per l’acquisto e il noleggio in digitale a pagamento.

Regia: Gavin O’Connor Con: Ben Affleck, Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar, Glynn Turman, Hayes MacArthur, Rachael Carpani, Yeniffer Behrens, Caleb Thomas, Alfredo Tavares, Edelyn Okano, Ryan Gold Anno: 2020 Durata: 108 min. Paese: USA Distribuzione: Warner Bros Italia

Nella versione per iTunes\Apple TV con l’acquisto della versione digitale sono inclusi anche i seguenti extra:

  • THE WAY BACK: This Sporting Life – Molti dei migliori film dedicati al mondo dello sport non raccontano in fin dei conti dello sport stesso, ma del percorso che una squadra può essere in grado di intraprendere fino a superare qualsiasi difficoltà. Il regista Gavin O’Connor e Ben Affleck discutono su come lo sport possa rappresentare una metafora della nostra vita e di come la competizione possa aiutarci a capire meglio noi stessi.
  • Every Loss Is Another Fight: The Road to Redemption – Ben Affleck e il regista Director Gavin O’Connor raccontano il controverso personaggio di Jack Cunningham e il suo travagliato percorso di rinascita

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

riadioactive-recensione-bluray-film-copertina

Radioactive – Recensione del Bluray del film con Rosamund Pike

Radioactive: La regista di Persepolis e Pollo alle Prugne, Marjane Satrapi, torna in home video …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.