Home / CINEMA / Taylor Kitsch sostituisce Machine Gun Kelly in Wash Me In The River con Robert De Niro e John Malkovich
taylor-kitsch-machine-gun-kelly-wash-river-de-niro-malkovich-copertina

Taylor Kitsch sostituisce Machine Gun Kelly in Wash Me In The River con Robert De Niro e John Malkovich

Ebbene, noi di Daruma View Cinema, poco tempo fa siamo stati fra i primi, in Italia, a darvi l’esclusiva notizia secondo cui assai presto i due mostri sacri Robert De Niro e John Malkovich lavoreranno, recitando fra l’altro per la prima volta assieme sul grande schermo, nella pellicola Wash Me In The River che verrà diretta da Randall Emmett.

Pellicola le cui riprese partiranno nelle settimane a venire, cioè nei primi giorni di Novembre, in quel della Georgia e di Puerto Rico.

Oltre a De Niro e a Malkovich, nel cast doveva esserci, stando alla precedente news fornitavi, anche il rapper Colson Baker, oramai conosciuto, a livello internazionale, più comunemente as Machine Gun Kelly.

Attualmente compagno della bellissima Megan Fox, Machine Gun Kelly, dopo una fortunata carriera come cantante, dopo aver rivelato svergognatamente al mondo intero di aver persino instaurato un breve flirt con la pornoattrice Rachel Starr, da qualche anno a questa parte si sta cimentando sempre più maggiormente dietro la macchina da presa in veste d’attore.

A quanto pare, però, non sarà più uno dei co-protagonisti per l’appunto di Wash Me In The River. In quanto, per via proprio dei suoi numerosi impegni lavorativi da lui presi, per cosiddetti scheduling conflicts irrisolvibili, non può più rendersi disponibile per il succitato film di Emmett.

Infatti, secondo la valente e assai attendibile rivista di Cinema d’oltreoceano più informata in merito alle prossime produzioni cinematografiche, soprattutto hollywoodiane, ovvero Deadline, Machine Gun Kelly è stato già rimpiazzato da Taylor Kitsch (True Detective – Stagione 2).

Wash Me In The River è un actionthriller dai toni crepuscolari la cui storia di revenge, perdizione e riscatto morale, per similarità di tematiche affini, è stata già paragonata addirittura a Non è un paese per vecchi.

Paragone certamente azzardato, iperbolico e con tutta probabilità improprio e leggermente eccessivo. In quanto, con tutta la stima che possiamo riservare al produttore, in tal caso anche regista, Randall Emmett, arrischiarsi a dire che il suo film, ancora prima che le riprese siano iniziate, possa essere raffrontato a uno dei grandi capolavori dei fratelli Coen, ci appare onestamente un’affermazione e un’esagerazione senza limiti.

Chissà, comunque…

Come si suol dire, staremo a vedere.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

the-comedian-recensione-film-copertina

The Comedian, recensione in anteprima del film di Taylor Hackford, ancora inedito in Italia, con Robert De Niro e Leslie Mann

Ebbene, oggi recensiamo un film assurdamente mai distribuito qui da noi, sciaguratamente snobbato, totalmente ignorato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.