smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-copertina
Home / HOME VIDEO / Smetto Quando Voglio – La trilogia in Bluray con Extra inediti! – Recensione

Smetto Quando Voglio – La trilogia in Bluray con Extra inediti! – Recensione

Il cofanetto con i tre film della saga di Smetto quando voglio arriva in Home Video. Tutti i film di Sydney Sibilia sulla celebre banda dei ricercatori, ora in formato DVD (4 dischi) e dal 25 novembre in Blu-ray. Due cofanetti contenenti entrambi un disco interamente dedicato a contenuti extra inediti e una card da collezione.

La banda dei ricercatori è tornata e stavolta debutta in un’imperdibile edizione Home Video, curata da Eagle Pictures su licenza 01 Distribution.

smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-02

Dove uscire circa 1 anno fa, poi il passaggio di distribuzione ha rinviato il tutto, ma arriva oggi per la prima volta in un unico Box l’esilarante trilogia diretta da Sydney Sibilia composta dai tre capitoli Smetto quando voglio (2014), Smetto quando voglio – Masterclass (2017) e “Smetto quando voglio – Ad honorem(2017).

smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-01

Il cofanetto è disponibile ora in formato DVD (con all’interno 4 dischi) e dal 25 novembre Blu-ray (3 dischi+1 DVD), entrambi contenenti un disco bonus in DVD interamente dedicato a contenuti extra inediti e una card da collezione.

Al centro della saga la celebre banda dei ricercatori ricercatori universitari che tentano di uscire dall’impasse lavorativa ed esistenziale della precarietà cronica, producendo e spacciando smart drugs. Una delle commedie italiane più amate e divertenti di sempre, con un cast stellare composto da Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi,  Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Rosario Lisma, Giampaolo Morelli, e con Peppe Barra, Greta Scarano, Luigi Lo Cascio, Valeria Solarino e con Neri Marcorè.

smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-03

L’edizione Bluray di Smetto Quando Voglio – Saga, vede la presenza di 3 dischi per i film e un disco DVD con extra inediti.

Tecnicamente parlando i dischi Bluray sono gli stessi identici supporti già usciti singolarmente in passato con 01 Distribution. Non ci sono novità da questo punto di vista, le uniche differenze sono il logo Eagle Pictures stampato sull’artwork e la presenza dello stesso all’avvio dei Bluray. Tutto il resto è rimasto immutato rispetto all’edizioni precedenti.

smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-04

Tecnicamente parlando tutti e tre i film mostrano un quadro video di buona qualità per dettaglio e definizione e un’ottima dotazione audio con tracce in 5.1 DTS HD Master Audio, 5.1 e 2.0 Dolby Digital per tutti e tre i dischi (in realtà il terzo capitolo è privo della traccia 2.0, giusto per precisazione).

smetto-quando-voglio-trilogia-recensione-recensione-05

Il vero valore aggiunto di questa nuova edizione è assolutamente il disco DVD ricco di extra inediti (circa 100 minuti).

  • Smetto Quando Voglio – Show (58:52) Tavola rotonda moderata dal critico Mario Sesti con Sidney Sibilia (Regista), Mattero Rovere (Produttore), Domenico Procacci (Produttore), Edoardo Leo (Attore) e altri.
  • Smetto Quando Voglio – Backstage Magnum (33:37) Dietro le quinte con immagini dal set e interviste ai protagonisti, troupe e produzione.
  • I Provini di Edoardo Leo (06.51) Breve Clip con i provini del protagonista.
  • 10 Canoe (02:38) L’esilarante scelta del film sulle Canoe.

Questa la lista degli extra presenti nei 3 dischi Bluray:

Smetto Quando Voglio:

Backstage
Cortometraggio: “Oggi gira così!”
Trailer
Videoclip musicale
Papere
Il colpo dei David
Recensione pasticche
Il film in un minuto
Video virale
Commento audio del regista

Smetto Quando Voglio – MasterClass:

Making of
Previously – Riassunto del primo film
Bloopers
Un giorno in pretura
La La Band
Commento audio regista

Smetto Quando Voglio – AD Honorem:

Making of
Previosly
Bloopers
The best Smetto ever
Scene eliminate
Commento audio del regista

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

vertical-conquests-recensione-film-copertina

Vertical Conquests – La nuova generazione di street artist – Una finestra sul mondo ancora poco conosciuto della Street Art – Recensione

Vertical Conquests – La nuova generazione di street artist: Rosa Chiara Scaglione realizza un documentario fresco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.