Home / RECENSIONI / Drammatico / Resistance – La voce del silenzio – Il Marcel Marceau di Jesse Eisenberg – Recensione

Resistance – La voce del silenzio – Il Marcel Marceau di Jesse Eisenberg – Recensione

Resistance – La voce del silenzio: Il più grande mimo del mondo aveva alle sue spalle una storia gigantesca da raccontare. Durante la seconda guerra mondiale Marcel Marceau salvò, insieme ai suoi compagni della Resistenza Ebraica, centinaia di bambini ebrei rimasti orfani.

Tutto ciò che Marcel Marceau (Jesse Eisenberg) desidera è una vita dove l’arte sia al centro di ogni cosa. Di giorno lavora nella macelleria del padre e di sera cerca di realizzare il suo sogno esibendosi nei piccoli palcoscenici della città. Oltre all’arte la sua passione è Emma (Clémence Poésy), una ragazza politicamente molto attiva.

Per conquistarla Marcel accetta di partecipare a una missione pericolosa che cambierà per sempre il corso della sua esistenza: bisogna salvare 123 orfani ebrei dalla presa dei nazisti tedeschi e portarli oltre il confine in Svizzera. Insieme a Emma, Marcel si unisce alla Resistenza francese per combattere con coraggio e fermezza le atrocità̀ della guerra.

resistance-la-voce-del-silenzio-recensione-film-01

Cosa funziona in Resistance – La voce del silenzio

I film di ribellione contro i nazisti sono sempre un argomento cinematograficamente interessante. Ad aumentare questo interesse è la storia di Marcel Marceau, famoso mimo francese, che oltre ad avere avuto talento ha avuto anche un coraggio ammirevole.

Jonathan Jakubowicz, regista venezuelano, racconta con molti dettagli l’evoluzione della Resistenza, le difficoltà e l’incomprensibilità del male. L’arte di Marceau è un mezzo che aiuta i bambini a stare meglio quando vengono recuperati la prima volta, ma è la sua determinazione a sopravvivere che li salverà definitivamente.

resistance-la-voce-del-silenzio-recensione-film-03

Perché non guardare Resistance – La voce del silenzio

La dovizia di particolari rende il ritmo del film molto dilatato e apre grandi parentesi su diversi personaggi, come ad esempio lo spietato Klaus Barbie (Matthias Schweighöfer), gerarca nazista onnipresente e sempre sulle tracce del gruppo di attivisti di cui fa parte Marceau.

Un aspetto positivo di questa pellicola è fornire un nuovo punto di vista su un tema già approfondito in molti altri film, l’Olocausto.

Resistance – La voce del silenzio è disponibile dal 23 giugno a noleggio sulle principali piattaforme digitali: Sky Primafila Premiere, Apple Tv, Chili, Google Play, Infinity, TimVision, Rakuten Tv, CG Digital e The Film Club.

Regia: Jonthan Jakubowicz Con: Jesse Eisenberg, Clémence Poésy, MatthiasS Schweghofer, Geza Rohrig, Félix Moati, Ed Harris Anno: 2020 Paese: Uk-Francia Durata: 120 minuti Distribuzione: Cloud 9 Film e Vision Distribution

About A V

Avatar

Guarda anche

volevo-nascondermi-recensione-bluray-copertina

Volevo Nascondermi – Recensione del Bluray del film

Volevo Nascondermi: Disponibile dall’11 novembre il film di Giorgio Diritti con protagonista Elio Germano in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.