racconti-di-cinema-stone-robert-de-niro-edward-norton-copertina
Home / CINEMA / Racconti di Cinema – Stone di John Curran con Robert De Niro, Edward Norton e Milla Jovovich

Racconti di Cinema – Stone di John Curran con Robert De Niro, Edward Norton e Milla Jovovich

Ebbene, oggi per il nostro consueto appuntamento dei racconti di Cinema, vi parleremo di Stone di John Curran (Il velo dipinto, Lo scandalo Kennedy) del 2010.

Pellicola, purtroppo, misconosciuta al grande pubblico nonostante i protagonisti siano due nomi altisonanti come Robert De Niro e Edward Norton. Affiancati dalla bellissima Milla Jovovich.

Film della robusta durata di un’ora e quarantacinque minuti, Stone è scritto da Angus MacLachlan. Il quale adattò, per l’occasione, cioè tale trasposizione sul grande schermo, un suo stesso dramma teatrale mai concretizzatosi che, vanamente, nonostante molte letture ai forum di Los Angeles, non fu mai davvero messo in scena.

Stone uscì negli Stati Uniti, in limted release, il 22 Ottobre del 2010. Dopo essere stato presentato, alla presenza del cast e del regista John Curran, al Toronto International Film Festival.

In Italia, ahinoi, non fu mai distribuito in sala e, soltanto a distanza di molto tempo dal suo debutto negli Stati Uniti, vennero rilasciati il dvd e il Blu-ray per il mercato home video.

Enunceremo qui la trama, semplicemente copia-incollandovela esattamente dalla sinossi che compare nel retro copertina del dvd stesso italiano:

L’agente di correzione Jack Mabry (Robert De Niro) viene chiamato a rivedere il caso di Gerald ‘Stone’ Creeson (Edward Norton), un criminale in carcere accusato di omicidio in seguito ad un incendio perché in prossimità di rilascio per buona condotta. Lo spietato detenuto comincia una serie di inquietanti giochi mentali con Jack nel tentativo di ottenere la condizionale. Quando l’agente si ritroverà invischiato in una relazione con la moglie del condannato, la situazione per entrambi diventerà molto pericolosa…

La donna di nome Lucetta che, in questo torbido, concupiscente, seduttivo e inquietante ménage à trois, giocherà un ruolo tanto fondamentale quanto altamente esplosivo e deleterio sia per Jack che per Creeson, è incarnata dalla sensualissima Milla Jovovich. La quale, incantandoci con la sua ferina, anzi splendidamente luciferina carica erotica innatamente e dannatamente attrattiva irresistibile e conturbante, s’esibisce qui in un paio di scene ad alta temperatura erotica. Mostrandosi in tutto il suo morbido sex appeal travolgente e maliardo.

Non è la prima volta che De Niro e Norton lavorano assieme. Stone, infatti, rappresenta la loro seconda reunion attoriale dopo il sottovalutato The Score di Frank Oz con Marlon Brando nella sua ultima apparizione cinematografica.

Come The Score, Stone è un film assai sottostimato. Certamente, non ci troviamo di fronte a un capolavoro, tantomeno siamo dinanzi a uno dei film migliori delle rispettive filmografie di De Niro e Norton.

Però Stone, malgrado una certa prolissità dell’intreccio, di per sé già artificioso e contorto, e alcuni snodi narrativi piuttosto incongruenti e forse mal gestiti da Curran, il quale spesso si perde in sofistiche digressioni alquanto superflue, è un thriller psicologico pregevole e sofisticato da vedere soprattutto per assistere ai mirabili, sottili duetti e recitativi duelli fra Norton e De Niro.

Fotografia di Maryse Alberti (Creed, The Wrestler).

Nella parte della moglie del personaggio di De Niro, una fragile donna depressa e maniaca religiosa, la grande Frances Conroy (Joker).

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

racconti-di-cinema-schegge-di-paura-copertina

Racconti di Cinema – Schegge di paura di Gregory Hoblit con Richard Gere e Edward Norton

Oggi, recensiamo una piccola perla degli anni novanta, un film certamente non eccezionale ma comunque …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.