possiamo-essere-tutto-amnesty-international-copertina
Home / CULTURAL / Possiamo essere tutto, il graphic novel in collaborazione con Amnesty International

Possiamo essere tutto, il graphic novel in collaborazione con Amnesty International

Possiamo essere tutto, nelle migliori librerie e fumetterie dal 24 settembre con la collana Collana Prospero Book’s di Tunué.

Il successo anche tra i più giovani di serie televisive come Skam Italia e Unorthodox confermano l’interesse e l’urgenza di trattare temi sociali e complessi con un linguaggio nuovo.

Possiamo essere tutto è un graphic novel per ragazzi sceneggiato da Francesca Ceci disegnato da Alessia Puleo e realizzato in collaborazione con .

Il libro affronta temi di grande attualità tra integrazione, accoglienza e immigrazione. Una storia sulle nuove generazioni, su chi è nato e/o cresciuto in Italia e si trova a dover convivere spesso tra due diverse identità. È anche la storia dei ragazzi che vivono immersi nella società multietnica, sul pregiudizio, la diversità e il dialogo interreligioso.

Al centro del graphic novel si trova la famiglia Fares, di origine marocchina e di religione islamica, ormai trasferita in Italia da molti anni. Ne fanno parte il padre Salim, la madre Nur, le figlie Raja e Amal e il figlio minore Hadi, l’unico a essere nato a Roma. Le due sorelle Raja e Amal vivono sul filo continuo e instabile tra i due

mondi, in bilico tra la religione familiare e la libera scelta, sospesi tra ciò che la società si aspetta da loro e ciò che loro sentono di essere, a cavallo tra un’identità a metà e molteplice allo stesso tempo.

Il graphic novel vanta i contributi di Fatima Bouhtouch, scrittrice di origine marocchina, Francesca Cesarotti, Direttrice dell’Ufficio Educazione e Formazione Amnesty International Italia e Renata Pepicelli, .Professoressa associata, Islamic Studies and History of Islamic Countries, Department of Civilizations and Forms of Knowledge, University of Pisa.

possiamo-essere-tutto-amnesty-international-libro
Tunué 2020
Collana Prospero Book’s
Cm.; 16,8×24 pp. 96 pp. a colori Euro 12,50
ISBN 9788867903887

IL LIBRO

Raja ha ventidue anni e sogna di aprire una libreria tutta sua. Amal ha diciassette anni, ha deciso di portare il velo e ama il teatro e l’arte moderna. Hadi ha undici anni e ancora non sa che non basta nascere in un paese per esserne cittadino. I tre fratelli, insieme ai genitori immigrati dal Marocco a Roma quindici anni prima, vivono in equilibrio tra le due culture, quella di origine marocchina e quella di crescita italiana.

GLI AUTORI

Francesca Ceci Collabora, scrivendo di libri, con le riviste Flanerì e Altri animali e cura la rubrica «Libri (quasi) non letti» su I libri degli altri. Ha pubblicato articoli e racconti su Senza rossetto, Il tascabile, Tre racconti, Oblique8x8, Firmamento e altre riviste. Per Tunué ha sceneggiato il graphic novel per ragazzi Badù, vincitore del premio città di Como.

Alessia Puleo è al suo esordio nel graphic novel.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

dragon-hoops-gene-luen-yang-tunue-copertina

Dragon Hoops – Gene Luen Yang in libreria con Tunué

Dragon Hoops: Dal 15 Ottobre arriva in libreria e fumetteria, il clamoroso nuovo successo editoriale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.